Monregale 1 - 1 Carrù

8 October 2017 - 14:30 at Piero Gasco

Derby povero di contenuti e di qualità, alla fine un punto a testa che accontenta un po’ tutti nonostante le aspettative della vigilia, in casa Monregale, potessero essere diverse. Il Carrù arriva a Mondovì con necessità di fare punti per non precipitare,  e svolge il suo compito a puntino, rischiando addirittura il colpo grosso in un paio di occasioni; monregalesi padroni di casa, per contro, imprecisi a lunghi tratti tanto di dare l’impressione di “sentire” eccessivamente la partita. Ne scaturisce una gara equilibrata (seppur livellata verso il basso) il cui risultato finale è giusto, anche a detta dei due allenatori dopo il fischio finale.
Enrici accantona momentaneamente il 4-2-3-1 proponendo uno schieramento leggermente diverso con Lugliengo più vicino a Jaku, Cavallo alle loro spalle, ed un Martini in più ad aggiungere sostanza al centrocampo dove operano Lucchino e Tomatis. Carrù che risponde con formazione solida, dove Arcuri e Degano – da schema a sostegno di Ronga – arretrano sovente a dar man forte al centrocampo sugli esterni. Flebili scaramucce nei primi 20’: dopo un tiro a lato di Martini, ecco gli ospiti con un cross da destra di Paschetta, tentativo al volo di Ronga sul secondo palo, larghissimo; poi ancora: 14’, cross di Tomatis da azione d’angolo, Lucchino pescato in ottima posizione in area, testata, palla bloccata da Cavarero; 1’ dopo, uscita così così di Gonella su lungo traversone da metà campo, ma non succede nulla di irreparabile. Nelle fasi centrali Monregale più propositiva: 23’, un retropassaggio azzardato mette in difficoltà Cavarero, per poco Jaku non gli soffia la palla; 26’, sempre Jaku lanciato sulla fascia da Lasala opera un bel cross sul secondo palo dove però non c’è nessuno; al 31’ una delle poche belle azioni degne di nota dei locali: da Jaku a Lugliengo, scambio veloce e palla in area per Cavallo che non ci arriva per un soffio. Al 35’ patatrac: da sinistra cross rasoterra di Arcuri, la palla attraversa tutta l’area, sul secondo palo arriva Ronga che fallisce inizialmente il tap-in, bisticcia col pallone ma alla fine insacca a due passi dalla porta nonostante il tentativo disperato di Gonella. Il vantaggio resiste appena 7’: al 42’ infatti, lungo lancio che sorprende la difesa ospite, Jaku appoggia per l’accorrente Lugliengo, controllo e tiro sull’uscita del portiere, pareggio.
Nella ripresa il gioco monregalese si vivacizza con l’innesto di Serra, e i padroni di casa provano a premere sull’acceleratore senza però avere né troppa precisione, né fortuna; il Carrù attende e riparte. Come al 5’ quando Gonella deve fare gli straordinari in uscita bassa contro Paschetta lanciato a rete; ricapiterà al 15’ con verticalizzazione di Arcuri per Pechenino, ma ancora una volta Gonella si dimostrerà all’altezza della situazione chiudendo con reattività in uscita. Monregale pericolosa soprattutto su calcio piazzato: al 13’ ci prova Cavallo da azione di calcio d’angolo; al 16’ tris di corner per i locali, sul primo la difesa carrucese sfiora l’autogol, sul secondo Griseri viene anticipato di un soffio a due passi dalla porta, il terzo non ha esito. Dopo le recriminazioni per un fallo in area su Serra non rilevato dall’arbitro, la chance più golosa sui piedi di Tomatis: punizione dal limite al 32’, Cavarero dimostra brillantezza e riflessi sventando la minaccia. Si prosegue con la girandola delle sostituzioni che la nuova normativa consente, partita (sempre corretta e comunque ben diretta) che si assopisce, cinque minuti di recupero e tutti a casa.

Davide Enrici, mister Monregale
Un pari giusto. Sapevamo che sarebbe stata una gara spigolosa, ci è mancata qualità. Abbiamo finito con ben sette giovani in campo, è un punto che va a nostro favore. Per i giovani non è sempre facile calarsi nella nuova realtà di un campionato di prima squadra, che è molto diverso dalle dinamiche della Juniores. Va bene comunque così, la classifica si muove anche con i pareggi.

 

MONREGALE (4-3-1-2): Gonella; Sampò, Griseri, Gasco (35’ st Cuniberti), Lasala; Martini (4’ st Serra), Tomatis, Lucchino; Cavallo (40’ st Maia); Lugliengo (33’ st Mazouf), Jaku. A disp. Turco, Mellano, D. Pipi. All. Enrici.
CARRU’ (4-5-1): Cavarero; Bottero, Grosso, Chiecchio, Veglia (13’ st Burdisso); Arcuri (37’ st Tavella), Paschetta, Borra, Viotto, Degano (26’ st Volpe); Ronga (1’ st Pechenino). A disp. Costamagna, M. Pipi, Lingua. Al.. Santini.
Arbitro sig. Alessandro Soccal di Collegno.
Reti: pt 35’ Ronga (C); 42’ Lugliengo (M).
NOTE. Spettatori 75. Ammoniti Griseri (M), Viotto e Burdisso (C ). Tempo di recupero: pt 3’, st 5’.

Download WordPress Themes
Download Best WordPress Themes Free Download
Download Nulled WordPress Themes
Free Download WordPress Themes
udemy free download
download mobile firmware
Download Nulled WordPress Themes
lynda course free download
×