Monregale 0 - 2 Boves

24 September 2017 - 15:00 at P. Gasco

Il Boves ci va per traverso

La Monregale incappa nella prima giornata storta della stagione, che coincide con il primo kappaò in campionato. Avversario di giornata è il Boves, squadra che lo scorso anno militava in Promozione: non è però tanto il tasso tecnico dell’avversario – superiore in alcune zone del campo e in alcuni frangenti della partita – quanto l’incapacità, nella prima parte del primo tempo, dei monregalesi di imporre il proprio gioco, di far vedere quanto di buono espresso nelle prime due uscite, a fare la differenza. Un centrocampo abulico, in affanno e stranamente impreciso anche nelle giocate più elementari, la sofferenza sulle giocate a palla alta, e le difficoltà sugli esterni contro un avversario che presenta in campo un modulo speculare sono la chiave della partita nei primi venticinque minuti, che bastano al Boves per far propri i tre punti. Nella ripresa va un po’ meglio, ma la Monregale non riesce a stanare l’avversario e soprattutto non riesce quasi mai a coglierlo impreparato.
Il vantaggio degli ospiti si concretizza dopo appena 8′: punizione dalla destra, deviazione al limite dell’area, palla da Dutto in profondità sulla sinistra per Oggero, inserimento e diagonale vincente. Da sottolineare però l’evidente errore dell’arbitro (non ce ne vogliano i sostenitori delle quote rosa, si giudica il direttore di gara e non la persona o il suo genere: evidentemente inadeguata in più di un’occasione, in quanto a gestione della gara, decisioni e distribuzione delle ammonizioni), che assegna il calcio piazzato al Boves ignorando una precedente spinta su un difensore di casa. La Monregale ci prova con azioni manovrate: al 17′ bel dribbling di Cavallo sulla destra, cross, buona l’uscita di Cerrato; al 20′ lunga palla a sinistra per Lugliengo, il rimpallo favorisce l’inserimento di Lasala che scarica per Cavallo, tiro da 25 metri bloccato da Cerrato; al 23′ azione insistita dalla destra, cross di Jaku al centro, splendida girata di Lugliengo al volo ma palla alta. Al 26′, quando sembrava che la Monregale avesse preso le misure all’avversario, la doccia gelata del raddoppio: lancio sulla destra di Dutto per Oggero, inserimento profondo, rimpallo vinto in modo fortunoso con Lasala, gran botta in diagonale che incoccia i legni interni della porta, arriva in scivolata Sidoli che accompagna la palla in rete. I padroni di casa si rendono pericolosi soprattutto con una serie di traversoni su cui Cerrato sembra un po’ in difficoltà: soprattutto al 43′ c’è una ghiotta occasione per dimezzare le distanze con il cross di Lugliengo, il portiere sfarfalla, Jaku conclude di testa a botta sicura, Delfino devia con la schiena. Nei minuti di recupero da segnalare un palo pieno colto da Durando con un bel tiro dal limite.
Nella ripresa il pallino ce l’ha sempre la Monregale, che le prova tutte per rientrare in partita: c’è più determinazione, più grinta, ma man mano che scorrono i minuti l’obiettivo si allontana ed infine sfuma. Al 4′ subito un cross lungo da destra che innesca Lugliengo, tiro sul primo palo fuori; al 26′ ci prova Lucchino da 25 metri, palla a lato. E’ dai calci piazzati che arrivano i maggiori pericoli per la porta avversaria; al 29′ punizione di Federico Tomatis, Cerrato in qualche modo in angolo; al 36′ corner dalla destra, stacco di Griseri ma palla alta sulla traversa; infine, al 45′ siluro su punizione di Federico Tomatis, ancora Cerrato si distende in angolo. Finisce dopo 5′ di recupero, nessun dramma per mister Enrici: “Non è certo una sconfitta che ci toglie il sorriso. Loro sono stati bravi a capitalizzare quanto hanno costruito, abbiamo patito i loro inserimenti soprattutto sulla destra. Ci è purtroppo mancata la qualità che avevamo fatto vedere nelle altre partite. Non ci eravamo montati la testa prima, non ci smontiamo sicuramente adesso. Il nostro obiettivo era e rimane la salvezza”. Non ci stanchiamo di sottolineare che in casa Monregale di motivi per sorridere ce ne sono comunque sempre, e arrivano dai giovani: la gara col Boves ha sancito il debutto di Matteo Gasco (’98) e Stefano Maia (2000) in Prima squadra.

MONREGALE (4-2-3-1): Gonella; Sampò, Gregorio (7′ st Gasco), Griseri, Lasala; Lucchino, F. Tomatis; Lugliengo, R. Cavallo (24′ st Maia), Serra (28′ st Pipi); Jaku. A disp. Turco, Cuniberti, Mellano, L. Tomatis. All. Enrici.
BOVES (4-2-3-1): Delfino (19′ st P. Cavallo), S. Cavallo, Garvetto, Giorsetti; Durando, Raimondi; Oggero (29′ st Giordano), Belmondo, Sidoli (43′ st Miha); Dutto (24′ st Quagliata). A disp. Lorusso, Muraku, Colombero. All. Cicotero.
Arbitro sig. ra Erica Puddu di Pinerolo.
Reti: pt 8′ Oggero, 26′ Sidoli.
Note: spettatori 80 circa. Ammoniti Sampò, R. Cavallo (M), Durando, Garvetto (B). Tempo di recupero: pt 4′, st 5′.

Premium WordPress Themes Download
Download Nulled WordPress Themes
Download Nulled WordPress Themes
Download Premium WordPress Themes Free
udemy paid course free download
download karbonn firmware
Download Nulled WordPress Themes
online free course
© 2017 Monregale Calcio | P.IVA 02402790048
×