Canale 2 - 0 Monregale

17 March 2019 - 14:30 at ...

Brutti e senz’anima

Torniamo da Canale mogi, scarichi e svuotati, così com’è apparsa – per, purtroppo, la seconda volta consecutiva – la nostra squadra sul campo di Canale. Un campo che si farebbe difficoltà anche a far passare ad uso agricolo, un terreno di gioco agghiacciante forse persin anche per le leghe minori, un antro in cui ci sembra d’esser precipitati in una Terza categoria dei primi anni Ottanta. Ma questo non deve costituire scusante: anzi, da questo punto di vista, giunti a questo punto, osiamo dire che Monregale è fin troppo attrezzata (e fin troppo ben abituata) in quanto a strutture sportive, rispetto alla media vista in giro. Non c’è scusante per la seconda prestazione di fila con la barra del caricamento al minimo, senza grinta né mordente (due sole ammonizioni, una per parte, in uno scontro salvezza!), né cattiveria agonistica, e poi basta perché altrimenti tanto vale che facciamo copia-incolla dall’incipit del report della gara col Ceva. Dove, quanto meno, ci stava pure di perdere, sulla carta, alla vigilia; qui invece stiamo parlando di uno scontro salvezza quasi fratricida. Per carità, qui nessuno si arrende, sia ben chiaro. Ma c’è da lavorare per provare a ricostruire la voglia di lottare, indispensabile per queste ultime partite che ci separano dalla fine del campionato, che a questo punto rischia molto concretamente di concludersi con la coda dei play-out. Ragazzi, ritroviamo tutti insieme la carica che ci serve!
Schieramento di partenza odierno è un 4-3-3 con Griseri e Cuniberti centrali, Mellano sull’out destro e Fenoglio a sinistra; a centrocampo accanto a Stefano Maia perno centrale agiscono Martini e Gazzera; davanti, Jaku in mezzo con Massa Boa a sinistra e Tirari a destra. Il primo spunto è di marca monregalese: Jaku lavora e serve Massa Boa a sinistra, penetrazione e tiro cross verso il secondo palo, palla fuori di poco; risponde subito dopo il Canale con un cross di Pennasso, a centro area la rovesciata di Cori che prova a ripetere il colpo ad effetto di Salvatico di domenica scorsa, non ha molta fortuna, Gonella blocca. Parlare di fasi confuse di gioco su un’arida e polverosa steppa come quella di Canale sarebbe quanto meno un eufemismo; ma ciò che conta oggi è fare gol (e punti) e ai padroni di casa riesce particolarmente bene: al 23’ gran tiro di Pennasso, Gonella respinge molto bene con l’aiuto del palo, sulla palla vagante si appisolano tutti tranne Bergadano che sbuca di testa in tuffo ribadendo in gol. Al 32’ poi una verticalizzazione pesca Cori piuttosto indisturbato in area, girata comoda e palla nel sacco per un uno-due devastante. Riaprire il match sarebbe anche possibile, al 42’, ma il tiro di Stefano Maia – conclusione apparecchiata da Massa Boa – sibila alto sulla traversa, a botta quasi sicura. Niente da fare.
Ripresa: si prova un 3-4-3, con Mellano-Griseri-Cuniberti dietro, Bonelli-Maia-Martini-Fenoglio in mezzo, Tirari  (poi Salifu)-Jaku (poi Mazouf)-Massa Boa davanti. Si cambiano attori sul palcoscenico, ma la recita rimane la stessa, scialba, del primo tempo. E dire che in un contesto così la sensazione è che basterebbe davvero poco per riaprirla. Ci prova Massa Boa su punizione, al 10’, Viotto respinge in angolo, sul corner la girata di Jaku è larga. Ancora un calcio piazzato al 30’, ed in modo significativo sono i difensori monregalesi ad essere pericolosi: corner dalla destra di Fenoglio, tentativo di tiro in controbalzo di Mellano dalla parte opposta, palla che si impenna, testa di Griseri, fuori. Il Canale alleggerisce al 42’ con un tiro dai 25 metri di Ruggeri che sibila alto; nel recupero, mentre la partita si trascina ormai stancamente verso un pessimo epilogo, Viotto disinnesca una fucilata di Massa Boa da dentro l’area, negando la gioia del gol agli ospiti. Che di gioie, in queste settimane, ne assaporano davvero poche. Coraggio, non è finita, lo ripetiamo: ma riprendiamo a crederci, tutti assieme.

CANALE (4-4-1-1): Viotto; Bertero, Bergadano, Valente, Bordone (18′ st Ruggeri); Pennasso, De Paulis (1′ st Matteoda), Bourhil, Ursache; Cori; Autera (33′ st Sacchetto). A disp. Castello, Fontanone, Pecchio, Scalzo. All. Grosso.
MONREGALE (4-3-3): Gonella; Mellano, Griseri, Cuniberti, Fenoglio; Maia, Martini (42′ st Barberis), Gazzera (1′ st Bonelli); Massa Boa, Jaku, Tirari (24′ st Salifu). A disp. Calandri, Rossi, Malloul, Filippi. All. Michelotti.
Arbitro sig. Salvatore Sangiovanni di Cuneo.
Reti: pt 23′ Bergadano, 32′ Cori.
Note: spettatori 40 circa. Ammoniti Valente (C) e Mellano (M). Tempo di recupero: pt 1′, st 4′.

 

Download Premium WordPress Themes Free
Download Best WordPress Themes Free Download
Download WordPress Themes Free
Download WordPress Themes Free
free online course
download mobile firmware
Download Best WordPress Themes Free Download
free download udemy course
×