Monregale 1 - 2 Roretese

4 April 2018 - 21:00 at Piero Gasco

Tempi grami

Rischiamo ogni volta di ripeterci. Gli episodi, in questo periodo, condannano la Monregale, una Monregale magari non sopraffina ma nemmeno brutta da vedere, anzi; una Monregale quadrata e propositiva, ma scarsamente pungente negli ultimi metri; una Monregale, in ultima analisi, al quale basta una distrazione per precipitare in un immeritato inferno. L’episodio di questo turno infrasettimanale ha un nome e un cognome anglosassone: Edoardo Smith a pochi minuti dal termine castiga i ragazzi di Enrici con un eurogol da una trentina di metri con palla che colpisce tutti i legni disponibili in una porta regolamentare prima di carambolare in rete. In un momento in cui la fortuna non volta la schiena, magari, quella palla sarebbe schizzata via sul fondo. Non sono questi i giorni, però. E a tutto ciò si aggiunge una rosa sempre ridotta all’osso, con altri Juniores a dar man forte ad un gruppo che segue sempre di più la linea verde.
Mister Enrici ripropone il 4-4-2 già schierato lo scorso mercoledì con l’Auxilium, con l’unica differenza di Capellino al centro nella zona nevralgica del campo dal primo minuto. L’inizio per i padroni di casa è così così: al 6′ un taglio dalla destra serve dalla parte opposta Gazzera, ottimo controllo, fa secco il proprio marcatore sull’interno, tira dal limite ma Gonella è bravo a dire di no con i piedi. Al quarto d’ora il vantaggio: un lancio dalle retrovie innesca la coppia Ndoci-Russo che parte all’unisono, il primo a giungere sul pallone è Russo che controlla, rientra al centro e con un rasoterra fa secco Gonella. Da questo momento in poi la partita passa pian piano nelle mani della Monregale (unico brivido ulteriore portato dagli ospiti, una buona e tempestiva uscita di piede di Gonella su Ndoci lanciato a rete) che guadagna metri ed autorità: al 24′ calcio d’angolo dalla sinistra, palla velenosa in area deviata, sbuca Capellino che batte a colpo sicuro, grande intervento da terra sul primo palo del portiere Marengo; subito dopo, ancora un cross dalla sinistra, Barberis anticipato di un soffio sul secondo palo. Da segnalare ancora un tiro debole di La Sala (mezz’ora) bloccato da Marengo, e una bella occasione per Serra al 42′: tiro dalla distanza di Cavallo deviato, la traiettoria favorisce il numero nove di casa che da destra spara un diagonale rasoterra a lato di poco, da ottima posizione.
Nella ripresa la partita è quasi tutta di marca Monregale, ma non sarà sufficiente. All’11’ Tomatis apre le danze con un tiro bruttino, dai 25 metri, che si spegne a lato. Pericolosa la Roretese al 14′ con inserimento da destra di Russo, cross secco rasoterra al centro per Gazzera che invece di battere probabilmente a colpo sicuro sceglie di servire Ndoci, palesemente in fuorigioco quanto insacca. Rete giustamente non convalidata. Molti dubbi invece sull’operato dell’arbitro in due occasioni: al 17′, lancio sul centro-sinistra per Lugliengo che entra in area, brucia Pochettino che lo spintona, Lugliengo finisce a terra per il direttore di gara è tutto regolare; al 21′, corner da destra sul secondo palo, Griseri rimette in mezzo di testa, Scognamiglio allontana sulla linea sempre di testa, ma la Monregale lamenta un contatto sospetto sempre su Lugliengo in area. Buona chance per Mazouf al 26′, servito centralmente in area, ma la sua girata si spegne a lato; chance riequilibrata da quella sui piedi della Roretese al 32′ con un contropiede da destra, cross al centro, deviazione di Maffettone ma bravo Gonella ad allungarsi e a respingere in angolo. Al 37′ il pareggio: su azione di calcio d’angolo, deviazione di Griseri, palla che carambola in area, altra deviazione di Cuniberti e finalmente sfera in fondo al sacco. Un pari che sarebbe giusto per quanto visto in campo, se non che al 43′ mister Smith tra fuori dal cilindro il colpo a sorpresa che annichilisce i padroni di casa. A nulla valgono gli assalti finali (con Gasco centravanti), nemmeno l’ultimo diagonale di Lugliengo al 48′ trova il bersaglio. Verranno tempi migliori.

MONREGALE (4-4-2): Gonella; Sampò, Griseri, Cuniberti, La Sala; Barberis (19′ st Mazouf), Capellino (45′ st Gasco), Tomatis, Cavallo (31′ st Daziano); Serra (31′ st Miha), Lugliengo. A disp. Turco, Daziano, Martinetti, Rossi. All. Enrici.
RORETESE (4-4-2): Marengo; Pochettino, Scognamiglio, Capocchia, Burlacut (40′ st Balocco); Tirari, Gazzera, Ndoci (24′ st Smith), Vacchetta (31′ st Dogliani); Russo, Maffettone. A disp. Abellonio, Chiarle, Reinaudi. All. Fogliatto.
Arbitro sig. Daniele Stassi di Pinerolo.
Reti: pt 15′ Russo (R); st 34′ Cuniberti (M), 43′ Smith (R).
NOTE: Spettatori 20 circa. Tempo di recupero: pt 1′, st 5′.

Download WordPress Themes Free
Download WordPress Themes Free
Download Best WordPress Themes Free Download
Free Download WordPress Themes
free online course
download redmi firmware
Download Premium WordPress Themes Free
free online course
×