Saviglianese 1 - 3 Monregale

13 January 2019 - 14:30 at Ottavio Morino

L’alba di un nuovo anno

Il 2019 della Monregale si apre con un sorriso. Vittoria pesante, in casa della Saviglianese, al termine di un match condotto con personalità e senza troppi affanni. Non scevro di errori, certo, ma ci è parso di capire che in questo campionato fanno punti quelle squadre che alla fine hanno sbagliato… di meno. E stavolta la ragione è dalla parte della Monregale. La morsa degli infortuni sta allentando un tantino la presa sui monregalesi (anche se, come leggerete, non è affatto finita qui), tant’è che si rivedono Griseri e Barberis, inizialmente in panchina. Il 4-4-2 consolidato propone comunque dal primo minuto Sartiero, Mellano, Cuniberti e Fenoglio davanti a Gonella; Bonelli, Martini, Rossi e Martinetti a centrocampo; davanti spazio a Salifu e Massa Boa. Leonard Jaku, tornato al calcio giocato dopo l’…. arrivederci di qualche mese fa, si accomoda anch’egli in panchina.
Inizio sfolgorante: sei minuti, palla recuperata a centrocampo da Martinetti, verticalizzata per Salifu che punta la porta, entra in area, si sposta il pallone, e con altruismo appoggia sulla sinistra verso l’accorrente Massa Boa: rasoterra ad eludere l’estremo intervento di Godio in uscita, ed è 1-0. Senonché gli ospiti rimangono vittima di un errore che ristabilisce quasi subito l’equilibrio: siamo al 15′, dalle retrovie saviglianesi parte un lunghissimo lancio alla spera-in-Dio verso War, Gonella calcola male le distanze e il tempo dell’uscita, la palla rimbalza un paio di metri fuori area e schizza via sul terreno tagliando fuori l’estremo difensore monregalese, War si infila come un falco, ruba palla e quasi dal fondo insacca nella rete sguarnita. Tutto da rifare, ma la Monregale non si scompone più di tanto e continua a proporre gioco, e questo è un gran bel segnale: al 28′ Barberis (da pochissimo entrato in campo al posto di Sartiero, infortunatosi al ginocchio a seguito di un pesante scontro con un avversario) opera un invitante cross dalla destra, a centro area sbuca Martini il cui colpo di testa è però troppo centrale, Godio respinge; al 31′ corner di Massa Boa dalla destra, palla tagliata verso Mellano che da posizione invitante non arriva in tempo sulla sfera. Al 38′ si vede la Saviglianese: War – il più pericoloso dei locali, con la sua stazza imponente e la sua insidiosa mobilità – sfugge via sulla sinistra, quasi dal fondo la mette in mezzo rasoterra, sul secondo palo entra Rognetta a colpo sicuro, grandissima parata di Gonella che la toglie a fil di palo. Passata la paura, ecco il gol che non ti aspetti: 1′ di recupero, punizione nei pressi del centrocampo, Mellano calcia molto profondo, in area svetta Salifu, colpo di testa non irresistibile sul primo palo ma Godio parte in ritardissimo, tanto che non può più arrivare su una palla che si insacca beffardamente: 1-2.
La ripresa si apre subito all’insegna delle buone notizie in casa Monregale: 10′, palla sulla destra per Salifu che va via in percussione, all’ingresso in area viene atterrato da un difensore. L’arbitro assegna il calcio di rigore che Massa Boa trasforma in scioltezza per l’1-3. A questo punto la partita si incattivisce per una serie di decisioni poco comprensibili del direttore di gara, ma la Monregale è molto attenta a mantenere la gara su corretti binari di autocontrollo e serenità. Al quarto d’ora una lunga palla a campanile in area vede un contatto tra Salifu e Brusa: sembra una normale scaramuccia tra attaccante e difensore, ma l’arbitro al termine dell’azione tira fuori il cartellino rosso per entrambi, Mah. Cinque minuti dopo, Martinetti – precedentemente ammonito per motivi abbastanza futili – becca il secondo giallo e finisce anche lui anzitempo sotto la doccia. Seppur in nove contro dieci la Monregale non va in affanno, e – anche attraverso cambi intelligenti e produttivi a centrocampo e in avanti – mantiene la situazione sotto controllo. La Saviglianese ha due occasioni sporadiche: al 23′ con War che prova l’azione di potenza dalla sinistra, con conclusione verso il secondo palo che termina fuori; e al 47′ con un tiro da fuori di Pelle che trova attento Gonella nella respinta in angolo. Dopo sei, lunghi minuti di recupero, ecco l’ufficialità di tre bei punti pesanti. Ottenuti con gioco, gambe, testa. E perchè no, cuore.

Giorgio Michelotti, allenatore Monregale
Partita vinta con un buon gioco: abbiamo avuto diverse occasioni e dietro abbiamo concesso poco. Siamo stati ordinati nella fase difensiva, per la quale hanno aiutato anche le punte. E’ una squadra diversa da quella del girone di andata. Per noi il campionato è iniziato a Saluzzo.

SAVIGLIANESE (4-4-2): Godio, Greco, Bonansinga, Armato (42′ st Niang), Brusa; Brizio (30′ st Sannino), Dagnogo (24′ st Gigliarano), Pelle, Rognetta; Akachukwu (4′ st D’Agostino), War. A disp. Danso. All. Negro.
MONREGALE (4-4-2): Gonella; Sartiero (27′ Barberis), Cuniberti, Mellano, Fenoglio; Bonelli (18′ st Jaku), Martini (28′ st Gazzera), Rossi (33′ st Muca), Martinetti; Salifu, Massa Boa (38′ st Pettiti). All. Michelotti.
Arbitro sig, Federico Leuci di Nichelino.
Reti: pt 6′ Massa Boa (M), 15′ War (S), 46′ Salifu (M); st 10′ rig. Massa Boa (M).
Note: spettatori 50 circa. Ammoniti Brizio, Dagnogo (S), Mellano, Martinetti (M). Espusli al 15′ st Brusa (S) e Salifu (M) per reciproche scorrettezze; al 20′ st Martinetti (M) per doppia ammonizione. Tempo di recupero: pt 4′, st 6′.

Free Download WordPress Themes
Free Download WordPress Themes
Download Premium WordPress Themes Free
Download WordPress Themes
free online course
download huawei firmware
Download WordPress Themes Free
free online course
×