Monregale 2 - 1 Sanfré

18 February 2018 - 14:30 at Piero Gasco

Quando il 17 porta bene

Vittoria sofferta, e proprio per questo motivo vera, della Monregale, che cancella il saporaccio di due kappaò consecutivi sbarazzandosi del Sanfré. Partita complessa come già all’andata, contro una squadra dal tasso tecnico modesto, ma con un cuore grande così, quasi insuperabile nel gioco aereo: di fatto, decisivo è stato un gol da cinquanta metri a sorprendere un portiere di altrettanti anni, per portare a casa il bottino pieno. I ragazzi di Enrici hanno sprecato molto sotto porta, e non chiudendo la partita hanno sofferto forse un pizzico in più del dovuto. Ma soffrire a volte fa bene e regala un gusto tutto particolare a quanto di buono si guadagna.
La Monregale riabbraccia Leo Jaku, in campo dal primo minuto come centravanti boa, con alle spalle il trio Cavallo-Serra-Lugliengo: aoprattutto quest’ultimo, autore di un primo tempo eccellente, vera propria spina nel fianco della retroguardia avversaria. In difesa con l’assenza di lasala tocca a Barberis occuparsi dell’out sinistro, mentre al centro Cuniberti è a fianco di Griseri con Sampò sull’out destro.
I padroni di casa cominciano con un po’ troppa timidezza e se la devono vedere con una squadra che sembra non aver nulla da perdere. Più predominanza Sanfré nei primi minuti, con un paio di occasioni: al 5′, palla per Raucci centralmente al limite dell’area, tiro a spiovere alto; al 9′ lancio in area per Sansoldo che temporeggia troppo e si fa rimontare dalla difesa di casa. Dopodiché finalmente emerge la Monregale: all’11’ Jaku guadagna con astuzia una punizione dal limite, calcia Lugliengo, palla fuori di poco sulla destra del portiere. Al 17′ il vantaggio: lancio da centrocampo sul versante d’attacco di sinistra, erroraccio di concetto di Passone che buca clamorosamente l’anticipo in uscita concedendo via libera a Lugliengo, l’esterno monregalese guadagna il fondo, centra rasoterra in area per l’accorrente Serra, destro implacabile e 1-0. Al 23′ la Monregale potrebbe apporre un ulteriore sigillo sulla vittoria: Jaku viene incontro, conquista palla e vede lo scatto di Serra sulla sinistra, lo serve, Serra brucia tutti, entra in area e altruisticamente serve Cavallo che a tu per tu con Vaira in uscita calcia clamorosamente sul portiere. Sempre Lugliengo protagonista: al 26′ calcia a lato di poco una punizione guadagnata da Serra al limite; alla mezz’ora si libera ai trenta metri e incrocia con il destro, traiettoria larga. Dopo una punizione di Raucci dai 25 metri alta (34′) una doppia chance per pervenire al 2-0: 42′, Jaku riceve al limite dell’area in posizione centrale, prova a sorprendere Vaira con un pallonetto, il portiere vola con un colpo di reni e devia in angolo; dal corner, deviazione sottomisura di Lugliengo debole, Vaira blocca.
Nella ripresa non succede nulla di rilevante sino all’incredibile gol del raddoppio monregalese. Corre il 17′, Griseri batte una punizione all’altezza della linea di centrocampo, la palla a campanile vola e riscende lentamente all’altezza della porta, Vaira sembra avere la situazione sotto controllo ma legge male la traiettoria e, pur avendo il pallone praticamente in mano, se lo lascia sfuggire e lo vede rotolare lentamente in rete senza più poter intervenire. Un pasticcio che peserà enormemente sul punteggio finale. La Monregale agisce in contropiede, può far male ma le manca la cattiveria necessaria: al 19′ ripartenza favorevolissima due contro due, Lugliengo si allunga la palla e l’azione sfuma. Il Sanfré non molla mai e nella seconda metà della frazione prova a riaprirla: al 25′ ci prova Raucci con un tiro a spiovere, alto; al 29′ lancio lungo in profondità, Gonella esce contrastando Taverniti che va giù, l’azione prosegue, Brizio calcia sull’esterno della rete a porta praticamente vuota. Al 35′ in una mischia in area l’arbitro ravvisa una spinta di Griseri su Taverniti, concedendo un rigore generosissimo che Raucci insacca 2-1. Al sanfré col passare dei minuti vengono meno le forze, i monregalesi potrebbero definitivamente chiuderla al 2′ di recupero: rilancio dalla difesa, Miha va via solissimo accompagnato da Cavallo e Lugliengo, 50 metri palla al piede con la possibilità di andare a concludere o servire i due compagni, ma all’ultimo Miha se la allunga e tutto sfuma. Ma alla fine, bene così; tre punti servivano, tre punti sono arrivati. Un gol al 17′ del primo tempo, un alto al 17′ del secondo, alla giornata numero diciassette: e un bel calcio nei denti anche alla scaramanzia..

MONREGALE (4-2-3-1): Gonella; Sampò, Griseri, Cuniberti, Barberis; Tomatis (5′ st Martini), Lucchino; Serra (41′ st Gasco), Cavallo, Lugliengo; Jaku (45′ st Miha). A disp. Turco, Daziano, Capellino, Di Fede. All. Enrici.
SANFRE’ (4-5-1): Vaira; Passone (26′ st Pignato), Maresca, Cuniberto (25′ Causevic), Costamagna; Appendino (1′ st Cullari), Taverniti, Bruno (40′ st Ajudrah), Brizio, Raucci; Sansoldo. A disp. Mirai, Tonti, Sacco. All. Fontana.
Arbitro sig. Abdelhakim Zine Zine di Asti.
Reti: pt 17′ Serra (M), st 17′ Griseri (M), 35′ rig. Raucci (S).
NOTE: spettatori 50 circa. Tempo di recupero: pt 1′, st 4′. Ammoniti: Appendino, Maresca (S).

Download WordPress Themes Free
Download Best WordPress Themes Free Download
Free Download WordPress Themes
Free Download WordPress Themes
free download udemy course
download huawei firmware
Download WordPress Themes Free
free download udemy course
×