Scarnafigi 1 - 0 Monregale

9 December 2018 - 14:30 at Scarnafigi

L’abbiamo persa noi

La Monregale si butta via e torna a casa da Scarnafigi con le tasche vuote. Una partita in cui un punto stava comodo, ai monregalesi, ma che a cinque minuti dalla fine è stata buttata via per un cortocircuito mentale costato carissimo. E dire che con una squadra incerottata come quella presentata giocoforza in campo domenica, un punto sarebbe stato preziosissimo. Un vero peccato.
A causa di indisponibilità varie e per necessità tattiche Michelotti propone un 4-4-1-1 con l’esordio di Luca Fenoglio come esterno basso a destra, mentre a sinistra al ruolo si presta Martini, con Mellano e Griseri centrali; centrocampo folto con da destra a sinistra Tirari, Rossi, Gazzera e Bonelli, Maia subito a ridosso dell’unica punta Salifu. Inizio un po’ all’insegna del grottesco: a Scarnafigi tira un vento che farebbe felici i surfisti di tutto il mondo ci fosse il mare, l’arbitro decide che non ci sono le condizioni per iniziare la partita, serpeggia la notizia che si attenderanno quarantacinque minuti per valutare se l’intensità del vento cala, ma per fortuna trascorre solo un quarto d’ora prima che il sig. Badoni decida di far giocare comunque. La Monregale sembra subito in palla: Bonelli si libera al tiro dopo 5′, la sua conclusione è rimpallata in corner; al 12′ una punizione di Martini da distanza siderale viene sospinta dal vento e quasi inganna Testa, che deve farsi aiutare dalla traversa per respingere la minaccia. Nemmeno il gollonzo evitato risveglia lo Scarnafigi che non riesce proprio ad infilare più di tre passaggi consecutivi, e al 17′ gli ospiti si fanno ancora vedere con uno spunto di Tirari che va via molto bene da sinistra, opera un cross golosissimo sul secondo palo dove però non c’è nessuno. Padroni di casa alfine in evidenza al 35′: punizione dalla trequarti sinistra di Dao, in area Bossolasco elude la marcatura e stacca di testa, Gonella è vigile sul suo palo e respinge in corner. Al 41′ la Monregale si addormenta e consente a Bosio di incunearsi indisturbato verso la porta, corsa di venti metri palla al piede, conclusione di sinistro, fuori.
Nella ripresa subito una fiammata monregalese con Tirari che va via a sinistra, entra in area, cerca il rigore ma trova l’ammonizione per simulazione. Michelotti mischia le carte e prova a vincerla, inserendo la seconda punta Giordano per Maia; a metà ripresa Salifu lascerà spazio a Massa Boa (non rischiato dal 1′ per un affaticamento muscolare) e con Bonelli particolarmente attivo in fase di spinta il 4-4-2 assumerà in alcuni frangenti quasi i contorni di un 4-3-3. Da segnalare una grossa occasione per parte: al 28′ Bravo va via da sinistra in contropiede, converge e a tu per tu con Gonella non tiene pienamente fede al suo cognome, si impappina e viene rimontato dalla difesa avversaria che lo chiude in angolo. Risponde la Monregale al 35′: Massa Boa servito in area lavora il pallone allargandolo sulla destra per Giordano, gran diagonale di destra ma palla che si spegne a lato di un soffio. Nel finale il pasticcio: al 39′ l’arbitro assegna una punizione dal limite alla Monregale, la conclusione di Massa Boa viene murata da un avversario in barriera, Monregale chiede il rigore, l’arbitro non interviene, la palla schizza su Gazzera che non riesce a concludere in rete. Il centrocampista e Griseri si fermano a protestare con l’arbitro dimenticandosi di ripiegare, Scola avanza e lancia in area per Caserio che si trova a tu per tu con Gonella, con qualche difficoltà batte a rete e insacca. Una beffa che la Monregale non riesce più a rimontare nei minuti finali. Sconsolato a fine partita mister Michelotti: “Avremmo portato a casa un punto d’oro. L’abbiamo buttata via noi”.

SCARNAFIGI (4-3-3): Testa, Depetris (9′ st Bodino), Dao, Bossolasco, Sabena; Degiovanni (25′ st Rosso), Bosio, Bonardo; Bravo, Caserio, Marengo (10′ st Scola). A disp. Mulassano, Brunetto, Motta. All. Madaffari.
MONREGALE (4-4-1-1): Gonella; Fenoglio (42′ st Filippi), Griseri, Mellano, Martini; Tirari, Rossi (37′ st D’Agostino), Gazzera, Bonelli; Maia (17′ st Giordano); Salifu (27′ st Massa Boa). A disp. Danna, Amenta. All. Michelotti.
Arbitro sig. Giulio Badoni di Collegno.§
Rete: 40′ st Caserio.
Note: spettatori 50 circa. Ammoniti Depetris, Rosso (S), Tirari, Maia (M). Tempo di recupero: pt 1′, st 3′.

Download Best WordPress Themes Free Download
Download Nulled WordPress Themes
Download Nulled WordPress Themes
Free Download WordPress Themes
free download udemy course
download xiomi firmware
Download Best WordPress Themes Free Download
ZG93bmxvYWQgbHluZGEgY291cnNlIGZyZWU=
×