Manta 1 - 1 Monregale

18 November 2018 - 14:30 at Manta

Siamo vivi!

Quel Salatino ha rischiato veramente di rimanerci sullo stomaco. Almeno fino a 2’ dalla fine quando il rigore di Tirari ha messo le cose a posto in una domenica in cui di a posto rischiava di esserci ben poco. Monregale che torna a far punti, lo fa sul campo più brutto visto finora da inizio stagione: il manto di Manta lascia particolarmente a desiderare, è un campo da battaglia se non da guerra, dove giocare a calcio risulta particolarmente complicato. Pari riacciuffato principalmente grazie all’energia dei giovani (non ce ne vogliano i “meno giovani” che hanno comunque fatto la loro parte) che spingono la squadra di Michelotti a riprendere il proprio cammino. L’ultimo quarto di partita ce lo siamo infatti giocato con due duemilauno in campo: Michelangelo D’Agostino a centrocampo, e Samuele Giordano – all’esordio assoluto – in avanti. Saranno loro i protagonisti, come vedremo dalla cronaca.
Michelotti parte con Cuniberti terzino destro, a sinistra il ritorno di La Sala, Mellano e Griseri centrali; davanti alla difesa c’è Maia, Malloul e Martini mezz’ali con Gazzera ad agire sulla trequarti, Mazouf e Bonelli in avanti. Come già evidenziato, campo orrendo, partita che vive di episodi, inizio vivace da una parte e dall’altra: al 13’ rompe gli indugi la Monregale, corner da sinistra di Maia, palla che si impenna toccata da un avversario, sul secondo palo Griseri si coordina bene e calcia di destro, palla però alta. Risponde il Manta al 17’, lancio lungo al limite, batti e ribatti che favorisce Salatino, palla scaricata per Gabutto, destro rasoterra, Gonella si distende e blocca. Padroni di casa pericolosi su calcio piazzato al 26’: corner guadagnato a seguito di un diagonale da sinistra di Salatino deviato, Griseri anticipa Bunino e Ruscello ben appostati in area. Al 38’ si sblocca il punteggio, in modo abbastanza casuale e rocambolesco: palla che vaga al limite, Bunino si coordina bene e spara una fucilata verso Gonella; respinta di pugno con sfera che torna al limite, Bunino riprende nuovamente, nessuno lo contrasta e tira un’altra volta contro Gonella, che respinge ancora, come può. A questo punto il portiere monregalese sembra Davy Crockett a Fort Alamo, gli arrivano da tutte le parti, e davvero nulla può sul tap in vincente di Salatino da pochi metri. La Monregale potrebbe riacciuffarla ancor prima del fischio finale del primo tempo, quando Bonardo cerca un’improvvida finezza al limite dell’area, Mazouf gli ruba palla e centra in area, ma la difesa recupera e anticipa Bonelli.
La ripresa si apre sotto i peggiori auspici: il direttore di gara al 6’ sventola in faccia a Bonelli il rosso diretto, per una protesta a male parole davanti alle panchine a seguito di un fallo di un avversario. La Monregale potrebbe sprofondare, il nervosismo si avverte come scariche elettriche temporalesche nell’aria, altro monregalese a farne le spese è mister Michelotti che viene allontanato dal campo al 22’ dopo un battibecco con l’arbitro. A metà ripresa l’innesto della seconda punta Giordano a fianco di Mazouf inizia a dare i suoi frutti, il ragazzo recupera una gran palla data per morta da un difensore del Manta sulla linea di fondo, serve all’indietro Martini che conclude come può, palla fuori di un soffio. Mentre il Manta di fatto sparisce dalla zona calda, la Monregale ha una nuova chance al 31’, contropiede dalla sinistra con Tirari che scappa via, invece di servire i compagni al centro prova un pallonetto che però si spegne alto sull’incrocio. Svolta al 42’: corner per la Monregale dalla destra, batte d’Agostino, palla sul primo palo per Giordano, affrontato da dietro da un difensore; l’attaccante spintonato da dietro cade, per l’arbitro è rigore, batte Tirari che spiazza Sibilla e segna l’1-1. L’urlo di gioia potrebbe addirittura essere prolungato, dato che la sensazione è che si possa addirittura ottenere qualcosa di più: al 45’ Demichelis servito all’indietro da un compagno si impappina impaurito dall’arrivo di Giordano che alla fine gli soffia palla, al difensore non resta che buttarlo giù, rosso diretto, punizione dai 22 metri, dalla panchina si prova la carta a sorpresa Willy Correa – noto bombardiere dalla distanza – ma il calcio piazzato si infrange sulla barriera. Ma per stavolta… va bene così!

Giorgio Michelotti
Allenatore Monregale
Siamo partiti con una formazione coperta, la nostra intenzione era quella di tornare a casa con almeno un punto. L’espulsione di Bonelli ci ha messi in difficoltà, abbiamo provato ad inserire la seconda punta e la mossa ha funzionato. Il Manta nel secondo tempo non è più stato pericoloso, abbiamo fatto noi la partita, quasi che meritavamo qualcosa di più… Ma sono comunque contento, questo punto è come una vittoria. Siamo vivi e lo abbiamo dimostrato.

 

MANTA (4-2-3-1): Sibilla; Berardo, Bonardo, Para, Demichelis; Bunino, Arnaudo; Salatino (31’ st Orsi), Ruscello, G. Giordano (21’ st Delmastro); Gabutto. A disp. Percoco, Martina, Menzio. All. Fontana.
MONREGALE (4-4-2): Gonella; Cuniberti, Griseri, Mellano, La Sala (19’ st D’Agostino); Maia (28’ st Tirari), Martini, Malloul (10’ st S. Giordano), Gazzera (39’ st Bessone); Mazouf (45’ st Correa), Bonelli. A disp. Sciandra, Bessone, Amenta, Sartiero, Correa, Barberis. All. Michelotti.
Arbitro sig. Denis Sanna di Nichelino.
Reti: pt 38’ Salatino (MA); st 43’ rig. Tirari (MO).
Note: spettatori 60 circa. Ammoniti Bunino (MA), Maia (MO): Espulsi: al 6’ st Bonelli (MO) per proteste, al 45’ st Demichelis (MA) per fallo da ultimo uomo. Allontanato dal campo mister Michelotti al 22’ st per proteste. Tempo di recupero: pt 1’, st 3’.

Download Premium WordPress Themes Free
Download Nulled WordPress Themes
Download Best WordPress Themes Free Download
Download Best WordPress Themes Free Download
free online course
download mobile firmware
Download Nulled WordPress Themes
ZG93bmxvYWQgbHluZGEgY291cnNlIGZyZWU=
×