Monregale 1 - 1 Marene

12 November 2017 - 14:30 at Piero Gasco

Il cuore oltre l’ostacolo

Premessa: la Monregale ha giocato questa partita per 76 minuti (compresi i recuperi) in inferiorità numerica. Seppur i padroni di casa abbiano subìto con qualche affanno in più gli attacchi degli avversari sopratutto nella ripresa, hanno saputo tenere botta, hanno matenuto viva la loro partita, sono riusciti a “giocare” e a creare anche palle gol piuttosto nitide. Le occasioni, alla fine, si bilanciano. Le due squadre, si bilanciano, seppur in modo molto diverso: da una parte c’è il Marene che non dimostra di avere uno spiccato impianto di gioco, ma ha un paio di individualità molto, molto interessanti e lussuose per la Prima categoria; dall’altra c’è il collettivo della Monregale, che emerge soprattutto nelle occasioni di difficoltà, quando c’è da darsi una mano per sopperire all’uomo che manca e per chiudere gli inevitabili spazi in più che si aprono in campo. Non ce ne voglia nessuno: preferiamo il canto corale ai gorgheggi isolati dei bravi solisti.
In campo abbiamo visto una Monregale costretta a cambiare più volte pelle: fuori Federico Tomatis – toccato duro a un polpaccio la scorsa domenica – il 4-3-3 di giornata vede Martini affiancare Lucchino e Gregorio a centrocampo; dopo l’espulsione di Mellano, Cavallo andrà a dare una mano al reparto centrale, mentre Gregorio retrocederà sulla linea di difesa. Quest’ultimo, già non al meglio, dovrà abbandonare prima della conclusione del primo tempo lasciando spazio a Cuniberti. Non facile, con tutti questi cambiamenti forzati, trovare identità e distanze giuste.
Andiamo però con ordine: primo acuto dei monregalesi al 7′ con Lucchino che prepara molto bene il tiro, conclude di sinistro rasoterra, palla fuori; il Marene sin da subito mette in mostra la sua arma più pericolosa: lungo lancio dalle retrovie a sfruttare la bravura di Bosio nel controllo, nello scatto, nell’allungo, nella rapidità e nel tiro (gran bel giocatore). Così accade al 10′, ma la prima conclusione dell’attaccante del Marene viaggia altissima. Dopo un’ottima uscita di Milanesio a sbrogliare una situazione difficile nell’area piccola a seguito di un corner, la chiave della partita: 20′, ancora una sventagliata dalla difesa, scatto di Bosio (partito però in sospetta posizione di fuorigioco) inseguito da Mellano, il giovane difensore monregalese atterra l’avversario in area. Chiara occasione da gol, calcio di rigore e rosso a Mellano. Dal dischetto Bosio calcia clamorosamente a lato sulla sinistra di Gonella, nulla di fatto. Da calcio piazzato arriva il vantaggio degli ospiti: 28′, corner dalla destra, palla molto alta sulla quale Gonella sembra pronto, non è purtroppo così, la traiettoria spiove sul secondo palo dove è appostato Bosio che di testa appoggia in rete. Il portiere della Monregale avrà comunque modo di riscattarsi con una serie di prodezze salvarisultato nel prosieguo della partita. Intanto, le cose per i locali si mettono a posto piuttosto presto: 31′, ancora una situazione da palla inattiva, l’arbitro vede un tocco di mano in area da parte di un difensore del Marene, rigore, Leo Jaku non sbaglia e con un rasoterra chirurgico fa secco Milanesio dagli undici metri. Al 36′ Cuniberti, entrato da poco, scivola sul pallone e apre la strada a Dario Serra che sui trova a tu per tu con Gonella, bravissimo a respingere in corner il suo rasoterra sul primo palo; ancora Marene al 42′ con il solito lancio lungo per Bosio, controllo e stop a seguire da manuale, si accentra, batte con potenza sul primo palo, ancora Gonella brillante a dire di no.
Ripresa: subito Marene con un tiro a rientrare di Gattino, ma il numero uno di casa mostra ancora grandi riflessi; al 9′ grande chance per la Monregale, calcio di punizione nel cuore dell’area, testa di Jaku, bravo Milanesio a respingere in corner. Sintesi dell’equilibrio bilanciato al 15′: azione di rimessa della Monregale chiusa da un’ottima uscita bassa di Milanesio, che fa ripartire il contropiede dei suoi, sbroglia con autorevolezza la difesa di casa. Al 23′ punizione di Cuniberti a servire Jaku, controllo, girata sul primo palo fuori di un nulla. Mezz’ora: clamorosa chance per Cavallo che si costruisce la palla gol tutto da solo, si trova a tu per tu con Milanesio ma invece di provare con il destro tocca di esterno sinistro sull’uscita del portiere, la difesa ospite sbroglia. Ultime occasioni per il Marene: 33′, cross tesissimo da destra di Giaccardi, testa di Bosio, Gonella ribatte; 38′, azione manovrata con sbocco su Bosio, controllo, allungo, gran lavoro di palla, tiro, respinge Gonella di piede; dal corner, testa di Gattino fuori di poco. Infine, 43′, cross da sinistra, ancora una girata – indovinate un po’ – di Bosio, e ancora uno strepitoso Gonella a respingere.
Finisce 1-1, alla fine un sospiro di sollievo perché con il passare dei minuti la fatica, inevitabilmente, aumenta. Resta un interrogativo: visto l’equilibrio, e constatato che la Monregale se l’è giocata fino alle battute finali… come sarebbe andata in undici contro undici per tutta la partita…?

Davide Enrici, allenatore Monregale
Abbiamo fatto una buonissima gara. Siamo riusciti ad esprimere le nostre trame di gioco anche in 10 contro 11 ed abbiamo provato anche a vincerla. Hanno disputato tutti un’ottima partita, alla fine il pari è il risultato più giusto.

 

MONREGALE (4-3-3): Gonella; Sampò, Griseri, Mellano, Lasala; Gregorio (34′ Cuniberti), Lucchino, Martini; Da. Serra (8′ st Lugliengo), Jaku, Cavallo (44′ st Maia). A disp. Turco, Barberis, Daziano, Pipi. All. Enrici.
MARENE (4-2-3-1): Milanesio; Lovera (19′ st Giaccardi), Lisa, Coaloa, Rinaldi; Salomone, Valerioti; Di. Serra, Gattino, Shtjefni (25′ st Castiglia); Bosio. A disp. Gastaldi, Carena, Murazzano, Pochintesta, Cottino. All. Parola.
Arbitro sig. Jules Roland Andeng Tona Mbei di Cuneo.
Reti: pt 28′ Bosio (MA), 31′ Jaku (MO).
NOTE: ammoniti Cuniberti, Cavallo (MO), Lovera (MA); espulso al 20′ pt Mellano (MO) per fallo da ultimo uomo in chiara occasione da rete. Al 21′ Bosio (MA) calcia fuori un calcio di rigore. Spettatori 50 circa. Tempo di recupero: pt 3′, st 3′.

Download Premium WordPress Themes Free
Download WordPress Themes
Download WordPress Themes Free
Download Nulled WordPress Themes
udemy course download free
download intex firmware
Download Premium WordPress Themes Free
download udemy paid course for free
×