Azzurra 1 - 2 Monregale

12 March 2017 - 14:30 at Morozzo

Tre punti di platino

Ritornare a vincere, per ritornare a sperare; dare un’impennata a morale ed autostima; e da ultimo, far dimenticare l’amarissima partita di andata, regalata agli avversari all’ultimo minuto. Tre obiettivi pienamente centrati dalla Monregale, nella trasferta di Morozzo con l’Azzurra. Tre punti – che in trasferta mancavano dal 2-5 di Scarnafigi, a dicembre – di un peso specifico fondamentale, nella corsa verso la salvezza diretta, con gli avversari fuori dal magma bollente della zona play-out ad un passo. E con sette partite ancora a disposizione, quattro in casa, tre delle quali contro dirette o direttissime concorrenti (Dogliani, Scarnafigi Tre Valli), tre in trasferta (tra cui l’Olimpic Saluzzo alla penultima giornata).
Tralasciamo il futuro prossimo e veniamo al derby con l’Azzurra. Partita complicata, su un campo di dimensioni ridotte in cui mette male esprimere gioco fluido; tantissimi contrasti e parecchi errori di misura un po’ a tutte le parti. Insomma, non una partita da esteti del calcio. Anzi, bruttina, da ambo i lati. Poche anche le occasioni da gol: succede poco o nulla fino al 15’ quando una palla da sinistra a destra innesca Jaku, che si presenta in area da posizione defilata, diagonale in bellissimo stile, sfera che saetta di un nulla a lato del palo con Ferrero immobile. Si passa allora al 27’ dove segnaliamo, per la Monregale, l’ennesima distrazione stagionale pagata carissima: Dimbi perde malamente palla in uscita dalla fascia sinistra, Roccia vince il contrasto e fila via guadagnando il fondo, palla al centro, Fenoglio non ci arriva ma ne esce una specie di velo per Vallati che interviene all’altezza del dischetto del rigore ed insacca. Nell’azione l’attaccante morozzese rimane seriamente infortunato alla caviglia e deve uscire dal campo. Nel prosieguo di partita, poco altro da segnalare, se non tentativi di conclusione da lontano: ne registriamo uno di Fenoglio (ottima la preparazione, meno la conclusione) di parte Azzurra, ed uno di Lugliengo di parte Monregale (altissimo). Altro squillo al 43’ quando un lancio dalle retrovie innesca la progressione di Dimbi sulla sinistra: l’esterno monregalese viene messo giù in area, il contatto dalla tribuna sembra evidente ma l’arbitro lascia correre.
Nel secondo tempo l’Azzurra potrebbe chiudere i conti all’8’: cross di Bonelli dalla destra, colpo di testa dal secondo palo di Roccia, Prato si allunga e smanaccia sul palo, sulla ribattuta arriva Fenoglio in spaccata ma un po’ il portiere, un po’ Griseri impediscono che la palla caramboli in rete. Dopodiché, i padroni di casa in pratica spariscono e la Monregale viene fuori, anche con autorevolezza. All’11’ il pari: palla al limite par Jaku che si gira benissimo e tira di prima intenzione, traiettoria centrale a scendere, velenosa che Ferrero riesce a smanacciare in angolo; corner di Lugliengo, testa di Griseri e palla nel sacco. Al 24’ Konate, già ammonito, entra duro su un avversario a tre quarti, secondo giallo ed inevitabile espulsione; da qui iniziano le feroci proteste dei locali contro il direttore di gara, che hanno un picco al 26’ in occasione del raddoppio monregalese. Ancora un corner, ancora un colpo di testa di Gregorio, chiaramente vincente, con palla sotto la traversa nonostante il tentativo di intervento sulla linea di un difensore. L’arbitro convalida, ciò che conta è questo. E la Monregale, dopo aver finora subito gol a grappoli da palla inattiva, finalmente ne realizza due si situazione da palla ferma a suo favore. Nel prosieguo della partita l’Azzurra rimane poi in nove per un rosso diretto ad Alessandro Tomatis che all’indirizzo dell’arbitro Erica Puddu non indirizza probabilmente frasi particolarmente galanti. Il nervosismo non si placa, ma la Monregale è attenta – seppur con qualche minimo affanno – a portare in porto la partita. Squadra finalmente combattente, fino all’ultimo.

AZZURRA (4-4-2): Ferrero; Caldano, Burdisso, Rinaudo, Bonelli; Roccia, Konate, Bono, . Tomatis; Fenoglio (29’ st Civalleri)., Vallati (31’ Belmondo). A disp. Oggero, Ghibaudo; Dalmasso, Delfino, Dutto. All. Burgato.
MONREGALE (4-3-3): Prato; Sampò (31’ Pipi), Griseri, Garvetto, Dimbi; F. Tomatis (44’ st Del Giacco), Martini, Barbero (20’ st Gregorio); L. Tomatis, Jaku, Lugliengo. A disp. Migliardi, Mellano; Cuniberti. All. Michelotti-Ravotto.
Arbitro sig.ra Erica Puddu di Pinerolo.
Reti: pt 27’ Vallati (A); st 12’ Griseri (M), 26’ Gregorio (M).
NOTE: espulsi al 24’ st Konate (A) per doppia ammonizione, e al 37’ st A. Tomatis (A) per proteste; ammoniti Rinaudo (A), Martini e Griseri (M). Spettatori 80 circa. Tempo di recupero: pt 2’, st 3’.

Download WordPress Themes
Download Premium WordPress Themes Free
Premium WordPress Themes Download
Download WordPress Themes Free
ZG93bmxvYWQgbHluZGEgY291cnNlIGZyZWU=
download coolpad firmware
Premium WordPress Themes Download
ZG93bmxvYWQgbHluZGEgY291cnNlIGZyZWU=
×