Marene 2 - 0 Monregale

17 February 2019 - 14:30 at Marene

Proponiamo il tradizionale resoconto post partita cercando di mantenere lucidità e obiettività nonostante i nervi a fior di pelle, dettati da una gara già di per sé non eccezionale (ma non peggio di tante altre) disputata dalla nostra squadra, acuiti da una prestazione arbitrale da operetta che ha pesantemente condizionato l’incontro. Non siamo a giudicare l’operato sui singoli episodi – esiste la sacrosanta possibilità di sbagliare e su questo non si discute; oltretutto non è costume nostro “dare addosso” al direttore – quanto sull’intera gestione della partita da parte dell’arbitro, a partire dai fischi costantemente in ritardo rispetto alle indicazioni, all’eccessiva permissività in più di un’occasione (da una parte, e dall’altra), fino ad ignorare situazioni di continue proteste e “troppo parlare” da parte dei padroni di casa che ha creato un clima pesante, per concludere con la cervellotica espulsione di Mellano a partita praticamente conclusa.
Fatta questa premessa, dicevamo che in campo non si è vista la miglior Monregale di sempre, ma nemmeno la peggiore; alcuni esperimenti mal riusciti sono stati ritoccati in corso d’opera, ed almeno il primo tempo ha visto protagonisti i ragazzi di Michelotti in più di un’occasione. La squadra monregalese, in campo in tenuta nera, parte con Griseri e Mellano centrali, Fenoglio terzino destro e Malloul a sinistra: l’esperimento durerà una mezz’ora, poi Barberis scenderà a fare l’esterno basso a destra, Fenoglio a sinistra e Malloul scalerà a centrocampo. Zona nevralgica del campo inizialmente presidiata da Stefano Maia e Gazzera con Barberis a destra e Martinetti a sinistra, in avanti l’esperienza di Massa Boa e Jaku. Primi minuti con supremazia territoriale del Marene, pericoloso soprattutto sul settore sinistro; la Monregale cerca la ripartenza in contropiede ma non sempre gli riesce con efficacia. I primi spunti consistenti sono comunque dopo il quarto d’ora, ed andiamo a raccontarvi qualcosa di clamoroso che difficilmente si vede sui campi di calcio.
Siamo al 17’, Luca Valerioti dalla sinistra tenta il dribbling secco su Martinetti che lo atterra un passo dentro l’area di rigore dal lato corto. Penalty. Tira Luca Valerioti. Alto.
Tre minuti dopo, 20’: mischia in area, all’altezza dell’area piccola Bosio tira, sullo slancio un difensore lo contrasta. Ancora penalty. Ci riprova Luca Valerioti. Palo esterno. Incredibile.
Sembrerebbero segnali cabalistici notevoli per l’esito finale del match, sfortunatamente non sarà così. Per il Marene è comunque un mezzo shock, e la Monregale cerca di approfittarne. Al 25’ ci prova Gazzera di prima intenzione dai venti metri, palla sotto la traversa ma centrale, Milanesio è attento e smanaccia in corner; al 28’ ancora Gazzera pericoloso con un inserimento su bella palla smarcante di Massa Boa, anticipa il portiere in uscita ma il suo tocco esce di poco sul fondo. Mezz’ora, bella combinazione sulla destra Fenoglio-sovrapposizione di Barberis, cross sul primo palo, girata di Jaku deviata in corner. Break Marene al 35’ con Manfredi che penetra dalla destra, verticalizza in area sulla sua corsia per Gattino che cerca di aggirare Barberis che lo contiene bene, destro a lato. Ancora Monregale al 38’: cross da destra di Malloul al limite, Jaku si coordina bene e calcia di collo pieno, fuori di poco. La frazione finisce con un brivido: 48’, evidente fallo non fischiato a favore Monregale, l’azione prosegue, Cottino si ritrova solo davanti a Gonella che esce bene e sventa.
Nella ripresa in un quarto d’ora, purtroppo, si chiuder la pratica. Locali in vantaggio al 4’: affondo da sinistra, lungo cross sul secondo palo che scavalca difesa e portiere trovando liberi addirittura due uomini: Peretti e Bosio calciano praticamente in simultanea come il famoso tiro combinato dei gemelli Derrick di Holly e Benji, la palla rotola in rete. Chi ci vede meglio di noi dice che l’ultimo a toccare è stato Bosio, ci fidiamo. Otto minuti dopo, Serra va giù in area toccato da Martinetti, terzo rigore per i locali (non si discute, c’era), stavolta tira Berardo che fa centro, 2-0. La partita in pratica finisce qui: il Marene ha ancora occasioni in contropiede (al 20’ con Peretti il cui tentativo di pallonetto è sventato da Gonella; nel finale con Salomone ed Angaramo che alla ricerca della finezza e dell’altruismo perdono tempo prezioso per concludere a rete), la Monregale si fa vedere solo più una volta con una (tra l’altro) bellissima combinazione Fenoglio-Massa Boa-Fenoglio, cross per Mazouf, ma Milanesio para. Finale ancora più beffardo: Mellano, scalciato in due distinte occasioni da terra da un avversario, oltre al dolore fisico per i calcioni ricevuti si vede pure appioppare un rosso per una non ben precisata protesta o insulto all’arbitro. Non approfondiamo, ci auguriamo che se eventualmente il nostro destino e quello del direttore di gara odierno si dovessero nuovamente incrociare, di trovarlo in una forma migliore. Nel frattempo, dimentichiamo in fretta questa brutta domenica.

MARENE (4-2-3-1): Milanesio; Manfredi, Chiambretto, Sobrero, D. Valerioti; Berardo, Cottino (34’ st Salomone); Bosio, L. Valerioti (7’ st Serra), Gattino (18’ st Shkoza); Peretti (30’ st Carena). A disp. Dalmasso, Murazzano, Rinaldi. Al.. Parola.
MONREGALE (4-4-2): Gonella; Fenoglio, Griseri, Mellano, Malloul (7’ st Tirari); Barberis, Maia (34’ st Cuniberti), Gazzera (22’ st Rossi), Martinetti (15’ st Martini); Massa Boa, Jaku (22’ st Mazouf). A disp. Calandri, Bonelli, Bessone. All. Michelotti.
Arbitro: sig. Pierpaolo Della Sala di Pinerolo.
Reti: st 4’ Bosio, 12’ rig. Berardo.
Note: spettatori 70 circa. Ammoniti Berardo, Cottino, Peretti (MA), Griseri (MO). Espulso al 45’ st Mellano (MO) per proteste. Al 17’ e al 20’ pt L. Valerioti ha fallito due calci di rigore. Tempo di recupero: pt 4’, st 3’.

Download Best WordPress Themes Free Download
Download Best WordPress Themes Free Download
Download Nulled WordPress Themes
Download Premium WordPress Themes Free
free download udemy paid course
download micromax firmware
Download WordPress Themes Free
udemy course download free
×