Tre Valli 0 - 0 Monregale

7 October 2018 - 14:30 at Branzola

Un bel derby

Ci sono numerose tipologie di zero a zero: il pareggio a reti bianche solitamente si associa ad una serie di emozioni su una scala che va dalla noia allo squallore, non certamente così è stato per il derby tra Tre Valli e Monregale. Partita vivace, frizzante, con i protagonisti in campo che concentrano giustamente le energie sul fare il risultato più che polemizzare o altro; in questo non aiuta particolarmente un arbitraggio apparso in più frangenti incerto ed eccessivamente propenso a spezzettare il gioco. Ognuna delle due squadre, dicevamo, concentrate sull’obiettivo-risultato, sfruttando le armi a disposizione, ciascuna con le proprie prerogative tecniche o tattiche. Più propenso al palleggio e alla manovra il Tre Valli, più insidiosa nella ricerca dello spazio e delle incursioni la Monregale. Ne scaturisce quella che a noi da bordo campo è sembrata una bella partita, certo a tratti sofferta, ma alla fine si porta a casa un punto di peso sul quale nessuno può di certo gridare allo scandalo, perché le sue buone occasioni le ha avute anche la squadra di Michelotti, soprattutto nella prima frazione di gioco.
Michelotti che – in parte per necessità, in parte per scelta – rivoluziona un po’ lo schieramento iniziale, confermando la difesa a quattro con Martini centrale in sostituzione dello squalificato Mellano, ma proponendo un centrocampo a quattro a rombo con Rossi vertice basso, Bonelli a supporto delle punte, e con l’appoggio di Gazzera e Maia; in avanti tandem Mazouf-Salifu. Il primo sussulto è targato Monregale: 5’, verticalizzazione con Mazouf che si infila tra i due difensori centrali, entra in area a tu per tu con Turco (uno dei tanti ex della partita, ben sei undicesimi nello schieramento iniziale) bravissimo a stopparlo in uscita bassa. Risponde il Tre Valli al 19’ con un lancio che mette in movimento Lugliengo, prezioso pallonetto di esterno destro che si spegne fuori di poco; ma sul ribaltamento di fronte chance altrettanto ghiotta per i monregalesi con bellissima combinazione che parte da Salifu sulla sinistra, cambio di gioco sulla destra per Mazouf, assistenza centrale per Bonelli il cui pallonetto esce di pochissimo.
La ripresa ricalca l’andamento del primo tempo in merito al canovaccio della partita, senonché il Tre Valli spinge un po’ di più sull’acceleratore e riesce a ritagliarsi più occasioni pericolose. E’ comunque la Monregale a rompere gli indugi al 4’ con un cross dalla destra di Bonelli pennellato per la testa di Mazouf nel cuore dell’area, anticipato da un’uscita chirurgica in presa alta da parte di Turco. Padroni di casa molto insidiosi all’altezza del quarto d’ora con due fiammate: al 13’ bella triangolazione veloce tra De Carolis, Peirano e Pala con sfera che cambia completamente fronte d’attacco, diagonale di Pala che coglie l’esterno della rete dando ad alcuni l’illusione del gol; sospirone di sollievo ancor più intenso, per Monregale, al 19’: Lugliengo va via sulla sinistra e scarica con potenza sul primo palo, Gonella respinge come riesce, la palla si impenna e con il portiere ancora impegnato a recuperare la posizione Mondino ha l’occasione di schiacciare in rete di testa, ma sull’incornata Barberis compie un gran recupero e allontana sulla linea. Passata la paura, Michelotti mischia le carte e prova il colpaccio inserendo Tirari per Rossi per provare a creare più pericoli in particolare sugli esterni con il 4-2-3-1 marchio di fabbrica della Monregale in questa stagione; la soluzione però non porta giovamento perché la squadra in campo si fa forse prendere dal timore di perdere, e alla mezz’ora dalla panchina l’assetto si riequilibra con l’inserimento di Pettiti per Mazouf. Le ultime due occasioni della partita di marca Tre Valli sono targate Bellas: al 36’ riceve palla sulla destra, si accentra e tira, Gonella respinge; al 39’ impegna ancora il numero uno monregalese. Da segnalare ancora un’occasione per la Monregale nel finale di partita, un lancio in area per Bessone che sfugge al marcatore, la sua maglia si allunga su trattenuta dell’avversario ma Bessone rimane in piedi e l’azione finisce lì. Pari e patta, al termine di una partita divertente. Un bel derby, insomma.

Giorgio Michelotti
Allenatore Monregale

Era sicuramente una partita difficile, un derby di fronte ad un pubblico numeroso, con pressione dentro e fuori dal campo. Avevamo preventivato che in alcuni frangenti avremmo sofferto, ma allo stesso tempo in partita abbiamo saputo gestire bene la sofferenza con una ottima fase difensiva. Un punto d’oro, continuiamo a muovere la classifica, e continuiamo a non subire gol, gestiamo bene le partite con un pochino più di coraggio avremmo potuto anche vincerla, come era nei nostri intenti. Fondamentale sarà la partita di domenica con il Murazzo.

 

TRE VALLI (4-4-2): Turco; Manassero (37’ st Pipi), Lanza, Prioli, Pala; F. Tomatis, Giacosa, Peirano, De Carolis; Mondino (18’ st Bellas), Lugliengo. A disp. Ouattara, Petrini, D. Tomatis, Muratore, Bergamasco, Lupinacci. All. Ravotto.
MONREGALE (4-4-2): Gonella; Sartiero, Cuniberti, Martini, Barberis; Rossi (18’ st Tirari), Gazzera (43’ st Malloul), Maia (37’ st Correa), Bonelli (46’st Bessone); Salifu, Mazouf (31’ st Pettiti). A disp. Rasa, Zongo, Pensa, Gallesio. All. Michelotti.
Arbitro sig. Michele Romanazzi di Pinerolo.
Note: spettatori 250 circa. Ammoniti Manassero, Giacosa (T), Maia, Sartiero, Rossi (M). Tempo di recupero: pt 1’, st 4’.

×