Olimpic Saluzzo 1 - 0 Monregale

4 February 2018 - 14:30 at Salesiani Saluzzo

Sull’altalena

Altalenante. Ecco come definiremmo – se ci chiedessero di farlo in una sola parola – la Monregale di quest’anno. Dopo la superba prova della scorsa domenica, i ragazzi di Enrici incappano in una giornata storta sul campo oratoriale dell’Olimpic Saluzzo. Si sapeva che non sarebbe stata una trasferta facile, su un terreno di gioco stretto e in condizioni precarie, con un avversario che non molla mai un centimetro; ci aspettavamo, forse, un qualcosa in più dal punto di vista caratteriale, una convinzione nei propri mezzi che abbiamo visto solo a tratti, contro una squadra che – invece – ha saputo esattamente dal 1° al 90° ed oltre cosa voleva. Primo tempo piuttosto buio con rari sprazzi, secondo tempo più vivace ma poco concreto: e così si torna dai Salesiani con nulla in mano.
Enrici ritrova Federico Tomatis nel cuore del centrocampo, dove affianca Lucchino e Cavallo, arretrato per necessità complice anche le imperfette condizioni fisiche di Martini; in difesa, confermato Barberis sull’out di destra, Griseri e Cuniberti centrali, Lasala a sinistra; in avanti con Serra ci sono Lugliengo e Miha, che si scambiano spesso e volentieri la posizione nel ruolo di vertice principale del triangolo offensivo. L’inizio dei monregalesi non è malaccio: nemmeno cinque minuti e Tomatis ci prova su punizione dai 25 metri, Feta mette in angolo una parabola centrale che stava per scavalcarlo; al quarto d’ora calcio d’angolo dalla destra, colpo di testa di Griseri e palla fuori di poco; al 17’ grossa chance per il vantaggio esterno: Feta rinvia dal fondo arando il terreno con i tacchetti, la palla viaggia per pochi metri in avanti, viene intercettata da Ferrero che compie un retropassaggio killer verso il proprio portiere, Feta in difficoltà ricaccia come può proprio sui piedi di Serra che dai 25 metri calcia però con troppa fretta verso la porta vuota, palla fuori. La Monregale si spegne gradualmente, patendo in modo particolare le ripartenze rapidissime dei padroni di casa, sbagliando molto in fase di impostazione e ritrovandosi evanescente in fase di attacco. L’Olimpic quindi mette il naso fuori: al 34’ su azione da rimessa laterale, tiro di Da Costa alle stelle; al 35’ azione ben congegnata sulla sinistra con Da Costa che assiste Rivoira che centralmente, spalle alla porta, serve l’accorrente Bordino, diagonale di sinistro fuori di poco. Al 38’ il gol partita: calcio d’angolo dalla sinistra, palla sul primo palo dove Iaconiello si libera della marcatura e anticipa Gonella in uscita. Testata vincente e 1-0. Ancora saluzzesi al 1’ di recupero: nuovamente su azione da rimessa laterale, palla sporcata a centro area dalla difesa monregalese, girata di Rivoira in caduta, palla fuori.
Nella ripresa la Monregale prova a guadagnare metri, a premere, ad essere più propositiva e meno intimorita da un avversario che si dimostra comunque sempre pericolosissimo in contropiede. Serra inizia le danze al 12’ con un cross velenoso dalla destra, Feta smanaccia come può in arretramento, ma per la Monregale non c’è nessuno pronto a ribadire a rete. Immediatamente dopo, azione poco chiara in area, con Iaconiello che sbaglia il tempo dell’intervento e sembra affossare Serra. Per l’arbitro non è rigore, il VAR qui non ce lo possiamo permettere, avanti così. Al 18’ su un cross dalla sinistra, girata volante di Serra a centro area, murata da un difensore in corner; dalla bandierina, ci prova Miha, Feta blocca in tuffo. Occasione rimarchevole al 21’: sugli sviluppi di un corner, Lucchino allunga di testa la traiettoria di un traversone, sul secondo palo c’è Cavallo che controlla e da posizione più che ghiotta calcia forte, ma alto. Al 24’ Iaconiello già ammonito per proteste nel primo tempo si fa cacciare per una brutta entrata su Barberis. La Monregale sente di potercela fare e prova ad aumentare la pressione, ma il gioco si fa spezzettato, anche grazie all’astuzia di Zaino che gestisce in modo ottimale la possibilità, nuova di questa stagione, di operare  più di tre sostituzioni. In più, ci si mette anche la sfortuna: al 31’ Lasala serve Lucchino sulla sinistra, il centrocampista monregalese si accentra, tiro a spiovere di destro, palla sulla traversa con Feta immobile. Ultima chance al 44’: lancio di Tomatis sulla destra per Miha che galoppa verso la porta, spara sul primo palo ma Feta respinge con il piede in modo efficace.

OLIMPIC SALUZZO (4-2-3-1): Feta; Strumia, Ferrero, Iaconiello, Telamone; Zavatteri, Rinaudo (24’ st Martini); Rivoira, Da Costa (16’ st Chakour), Bordino (24’ st Massimino); M. Endemini (27’ st A. Endemini). A disp. Fumero, Bergesio, Fioravanti. All. Zaino.
MONREGALE (4-3-3): Gonella; Barberis, Griseri; Cuniberti, Lasala; F. Tomatis, Lucchino, Cavallo; Lugliengo, Serra (39’ st Daziano), Miha. A disp. Turco, Gasco, Capellino, Martini, Pensa, Di Fede. All. Enrici.
Arbitro sig. Davide Contro di Torino.
Rete: pt 38’ Iaconiello (O).
NOTE: Spettatori 50 circa. Ammoniti: Ferrero, Iaconiello, Feta (O); Griseri, Cavallo (M). Espulso al 24’ st Iaconiello (O) per doppia ammonizione. Tempo di recupero: pt 1’, st 4’. Prima del fischio di inizio, un minuto di silenzio in ricordo dell’ex CT della Nazionale italiana Azeglio Vicini.

 

 

Premium WordPress Themes Download
Download WordPress Themes Free
Download Premium WordPress Themes Free
Download Premium WordPress Themes Free
lynda course free download
download karbonn firmware
Free Download WordPress Themes
download udemy paid course for free
×