Prima categoria: i meccanismi di promozione e retrocessione

3 Gennaio 2017

Il 22 di gennaio riprenderà il campionato di Prima categoria, con la Monregale che sarà ospite della Montatese nella prima gara del girone di ritorno. Vediamo quali sono i mecanismi che, a fine stagione, sanciranno i passaggi in Promozione e le retrocessioni in Seconda categoria.

Ammissioni al Campionato di Promozione 2017/2018

La prima classificata di ogni girone del Campionato di Prima categoria 2016/2017 viene ammessa al Campionato di Promozione (8 promozioni dirette). La società vincente la Coppa Piemonte Valle d’Aosta di Prima categoria acquisisce il titolo sportivo per richiedere l’ammissione al Campionato di Promozione 2017/2018.

PLAYOFF
Partecipano alle gare di play-off le società classificatesi al 2°, 3°, 4° e 5° posto in ciascun girone.
Nel primo turno, in ciascun girone le quattro società si incontreranno fra loro in gara unica sul campo delle società che al termine del Campionato avranno occupato nei rispettivi gironi la migliore posizione in classifica:

2ª classificata – 5ª classificata
3ª classificata – 4ª classificata

Se il distacco tra le squadre 2ª e 5ª classificata è pari o superiore a 10 punti l’incontro di play-off non verrà disputato e la società 2ª classificata passerà al turno successivo. Se il distacco tra le squadre 3ª e 4ª classificata è pari o superiore a 10 punti l’incontro di play-off non verrà disputato e la società 3ª classificata passerà al turno successivo. Se il distacco tra le squadre seconda e terza classificata è pari o superiore a 10 punti, gli incontri di play-off non verranno disputati e la seconda classificata accederà direttamente alla fase successiva.
In caso di parità al termine dei tempi regolamentari, saranno effettuati i tempi supplementari e in caso di ulteriore parità, accederà al secondo turno la società meglio classificata al termine del Campionato. Successivamente, in ciascun girone le Società vincitrici i due accoppiamenti, disputeranno la gara di finale per l’ammissione alla seconda fase. Tale gara sarà disputata in casa della società meglio classificata al termine del Campionato. In caso di parità al termine dei tempi regolamentari, saranno effettuati i tempi supplementari e in caso di ulteriore parità verrà considerata vincente la società in migliore posizione di classifica al termine del Campionato.
Le otto squadre vincenti la prima fase si incontreranno tra loro con schema a gara unica su campo della migliore classificata al termine del Campionato, ovvero su campo neutro in caso di parità di posizione di classifica, fintanto che dallo schema degli scontri diretti scaturirà il numero delle squadre da ammettere al Campionato di Promozione 2017/2018

1ª IPOTESI – 0 retrocessioni dalla Serie D
Sono ammesse al Campionato di Promozione 2017/2018 le quattro vincenti del primo turno della seconda fase. Le quattro perdenti si incontrano tra loro in gara unica ad eliminazione sino a determinare un’ulteriore squadra da ammettere al Campionato di Promozione 2017/2018 (5 promozioni)
2ª IPOTESI –1 retrocessione dalla Serie D
Sono ammesse al Campionato di Promozione 2017/2018 le quattro vincenti del primo turno della 2ª fase (4 promozioni).
3ª IPOTESI –2 retrocessioni dalla Serie D
Le partecipanti alla 2ª fase si incontrano tra loro in gara unica ad eliminazione sino a determinare le  tre squadre da ammettere al Campionato di Promozione 2017/2018 (3 promozioni)
4ª IPOTESI – 3 retrocessioni dalla Serie D
Le partecipanti alla 2ª fase si incontrano tra loro in gara unica ad eliminazione sino a determinare le due squadre da ammettere al Campionato di Promozione 2017/2018 (2 promozioni)
5^ IPOTESI – 4 retrocessioni dalla Serie D
Le partecipanti alla seconda fase si incontrano tra loro in gara unica ad eliminazione (una ulteriore promozione). Le gare della seconda fase si svilupperanno secondo i seguenti accoppiamenti:
1° TURNO
1) vincente 1^ fase girone A – vincente 1^ fase girone B
2) vincente 1^ fase girone C – vincente 1^ fase girone D
3) vincente 1^ fase girone E – vincente 1^ fase girone F
4) vincente 1^ fase girone G – vincente 1^ fase girone H

2° TURNO (se necessario, a seconda delle ipotesi)
5) vincente/perdente abbinamento 1 – vincente/perdente abbinamento 2
6) vincente/perdente abbinamento 3 – vincente/perdente abbinamento 4

3° TURNO (se necessario, a seconda delle ipotesi)
7) vincente abbinamento 5 – vincente abbinamento 6

Al termine di tutte le gare della seconda fase risulterà vincente il rispettivo incontro la compagine che avrà totalizzato il maggior numero di reti; in caso di parità al termine dei tempi regolamentari, saranno effettuati i tempi supplementari e in caso di ulteriore parità, risulterà vincente la società meglio classificata al termine del Campionato, seguiti – se il caso e solo in caso di gara in campo neutro – dall’esecuzione dei calci di rigore

Retrocessioni al Campionato di Seconda categoria 2017/2018

UNICA IPOTESI – da 0 a 4 retrocessioni dalla Serie D (24 retrocessioni totali)
La 16ª classificata di ogni girone del Campionato di Prima categoria 2016/2017 retrocede al Campionato di Seconda categoria 2017/2018 (8 retrocessioni dirette). In caso di parità di classifica verranno applicate le modalità previste dall’art. 51 N.O.I.F..

PLAY-OUT
La 15ª, 14ª, 13ª e 12ª classificata in ogni girone accedono alle fasi di Play-Out. Al solo fine di individuare le squadre che hanno titolo a partecipare ai Play-Out, si procederà a compilare la classifica avulsa”) fra le squadre interessate, tenendo conto nell’ordine dei punti conseguiti negli incontri diretti fra tutte le squadre, della differenza tra le reti segnate e subite nei medesimi incontri, della differenza tra reti segnate e subite nell’intero Campionato, del maggior numero di reti segnate nell’intero Campionato, del sorteggio. In ciascun girone, le quattro società partecipanti ai playout si incontreranno tra loro in gara unica sul campo delle società che avranno occupato nei rispettivi gironi la migliore posizione in classifica, secondo questi abbinamenti:

12ª classificata-15ª classificata
13ª classificata-14ª classificata

Qualora i punti in classifica che separano la 12ª e 15ª classificata siano pari o superiori a 10, la 15ª classificata retrocederà al Campionato di Seconda categoria 2017/2018, senza bisogno di disputare i play-out. Qualora i punti in classifica che separano la 13ª e 14ª classificata siano pari o superiori a 10, la 14ª classificata retrocederà al Campionato di Seconda categoria 2017/2018, senza bisogno di play-out. In caso di parità al termine dei tempi regolamentari, saranno effettuati i tempi supplementari e in caso di ulteriore parità verrà considerata vincente la società in migliore posizione di classifica al termine del Campionato. Le squadre perdenti retrocederanno al campionato di Seconda categoria 2017/2018 (16 ulteriori retrocessioni).


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

×