Mirko Capoferri guiderà la Prima squadra

22 Maggio 2016

La Monregale calcio ha il suo primo allenatore. Si tratta di Mirko Capoferri, classe 1971, di origini bergamasche, nella stagione 2015-2016 sulla panchina degli Allievi Fascia B della Vicese. Tecnico emergente, abituato a lavorare con i giovani , Capoferri si sposa perfettamente con gli intenti della Monregale, ossia appunto valorizzare al massimo i giovani del Monregalese e riportare ad alti livelli la passione e l’entusiasmo per il calcio sul territorio.

“Per la mia occupazione, sono abituato a creare e gestire gruppi di lavoro – dice il nuovo mister della Monregale – e condivido al cento per cento gli obiettivi e i propositi del progetto della società. In particolare, durante i miei colloqui con due grandi personalità del calcio monregalese come Bruno Cavallo e Franco Giuliano, mi sono sentito orgoglioso dell’unità di intenti e della visione delle cose particolarmente condivisa. Per me essere il primo allenatore della Monregale è un onore, ed un onere, che rappresenta però allo stesso tempo un grande stimolo per fare bene”.

La visione del calcio del nuovo mister monregalese è chiara ed interessante: “Purtroppo nel calcio locale si denota una mancanza di cultura sportiva di fondo. I toni sono troppo alti, a più livelli. L’obiettivo primario che condividiamo con la società è abbassare i toni, tornare a giocare a calcio per divertirsi, senza l’assillo della ricerca continua del risultato. I ragazzi della prima squadra dovranno sempre ricordare che sono atleti, che devono imparare un modo di vivere che viene trasmesso ai ragazzi del Settore giovanile, che guarderanno a loro come dei modelli da seguire. Occorrerà disciplina ed educazione”.

Dichiarazioni di intenti coinvolgenti ed affascinanti, che concorrono alla creazione del nuovo modello di calcio sul territorio che si propone la Monregale.

Mirko Capoferri, bergamasco, è nato il 2 settembre 1971; nel 2002 si laurea in Svizzera in Scienze e tecniche dello sport, nel 2011 consegue il patentino di allenatore “UEFA B”. Dopo essersi trasferito a Cuneo, inizia nel monregalese la propria carriera di allenatore: nel 2009-2010 è alla guida dei Giovanissimi del Tre Valli; nel biennio successivo guida la Juniores della società villanovese ed è secondo allenatore in prima squadra; nel 2011-2012 la traghetta nelle fasi finali di Campionato; nel 2012-2013 si trasferisce alla Pedona, dove allena la Juniores regionale, e nella stagione successiva passa all’Olmo, dove ricopre il ruolo di secondo di Calandra; dopo una pausa per motivi di lavoro, ha ripreso nella stagione in corso sulla panchina degli Allievi Fascia B della Vicese.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

×