Juniores: sabato a Fossano si gioca per il titolo

7 Giugno 2018

Sarà un “trittico” (quello che noi siamo abituati a chiamare “triangolare”) di partite a decidere chi sarà il campione provinciale Juniores 2017-2018. L’insolita formula prevede tre singoli incontri della durata di 45 minuti ciascuno (con due tempi di 22 minuti e mezzo ciascuno), che vedranno impegnati la Monregale calcio, il Corneliano Roero e l’Olimpic Saluzzo, vincitrici dei rispettivi gironi nella regular season. Gli incontri si disputeranno presso lo stadio comunale di Fossano (corso Trento 45) a partire dalle ore 15; alle 14 è previsto il sorteggio delle squadre che si affronteranno nella prima partita, di seguito chi uscirà sconfitto incontrerà la terza compagine.
Tre punti per la vittoria, zero per la sconfitta, due per la vittoria ai calci di rigore che verranno battuti in caso di parità al termine della mini-partita (niente supplementari). Per la classifica finale, ecco i criteri valutati nell’ordine: punti totali; esito dello scontro diretto (ai regolamentari) in caso di parità tra due squadre; differenza reti nelle gare del triangolare (sempre ai regolamentari); maggior numero di reti segnate nel triangolare; sorteggio.

La Juniores della Monregale, guidata in panchina da Paolo Curti, ha dominato il proprio girone, conquistando il primo posto finale con quindici punti di vantaggio su un’altra squadra monregalese, il Piazza. Un campionato vinto con grande autorevolezza, senza mai conoscere sconfitta. Settanta le reti segnate, appena 14 quelle subite. Con un ultimo sforzo si potrà coronare una stagione splendida, andando così ad arricchire il palmarès stagionale della Monregale che conta già due titoli provinciali (Allievi e Allievi Fascia B). Forza ragazzi!

 

Gli avversari

Corneliano a valanga nel girone A Juniores Cuneo, con un cammino che somiglia abbastanza a quello della Monregale: primo posto con 66 punti, a +14 dalla seconda; impressionanti i numeri relativi ai gol: 123 segnati, 23 subiti (miglior attacco, miglior difesa), con una differenza reti pari a +100 tondi tondi. Più insidioso invece il cammino dell’Olimpic Saluzzo che ha ottenuto il primo posto nel girone B sopravanzando di un solo punto il Carmagnola; per i saluzzesi, in venti partite 14 vittorie, 3 pareggi e 3 sconfitte, con 53 reti segnate (miglior attacco) e 24 subite (miglior difesa).

 

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

×