16-17 LE PARTITE GIO 02

II FASE REGIONALE-GIORNATA 1

CHERASCHESE-MONREGALE RINV.


II FASE REGIONALE-GIORNATA 2

MONREGALE-CHISOLA 0-4

Il Chisola è una delle migliori formazioni del girone, con chiare ambizioni di vertice; la Monregale lo impegna per un tempo, ben figurando: i primi 35’ sono all’insegna dell’equilibrio, sia sul piano del gioco che delle occasioni. Un paio di buone ciance con Federico Schellino per i monregalesi, che si rendono insidisoi con le ripartenze orchestrate da Meti e Chionetti; ci starebbe anche un rigore per atterramento di Maia in area, ma l’attaccante accentua eccessivamente la caduta, l’arbitro non abbocca e lo ammonisce. Nel finale di frazione il Chsiola viene fuori e nel secondo tempo si porta subito in vantaggio; poco dopo il raddoppio con un gran tiro di uno dei difensori centrali torinesi. Nel finale, a 10’ dal termine, meti potrebbe accorciare le distanze al termine di un’azione personale ma il portiere ospite è bravo a dire di no. Negli ultimi 5 minuti gli altri due gol frutto di ingenuità difensive monregalesi. “Risultato troppo pesante per quanto visto in campo – evidenzia mister Filippi -; il Chisola è squadra costruita per vincere, con giocatori dotati di ottima tecnica e velocità, ed ha un’ottima difesa. Non facciamo drammi”.
MONREGALE: Lubatti, Gonella, Bouras, Meti, Quaglia, l. Schellino, F. Schellino, Muca, maia, Chionetti, Barberis. A disp. Calleri, Manuello, Candela, Capatti, Pasquetti, Canaparo. All. Filippi.


II FASE REGIONALE-GIORNATA 1 recupero

CHERASCHESE-MONREGALE 3-2

Monregale bella ma incompiuta, a Cherasco: i padron i di casa, favoriti anche dall’arbitraggio superano di misura i ragazzi di Filippi, che comunque combattono fino all’ultimo. Subito pericolosi gli ospiti al 3’ con Chionetti che recupera palla a centrocampo, serve Meti, gran lancio per Barberis, tiro ribattuto. Dopo una mezza girata di Meti servito da Muca (a lato) e un esterno della rete colpito da Giordano, il vantaggio dei locali, conquistato con un rigore molto dubbio: Bernocco trasforma. Ma passa meno di un minuto e la Monregale pareggia: Barberis è abile ad approfittare di incomprensione difesa locale appoggia in rete a porta vuota. Monregalesi sfortunati al 30’: punizione di Quaglia, testa di Gonella, traversa piena a portiere battuto. Nel finale, il vantaggio esterno: Federico Schellino viene trattenuto, trattenuto in area, rigore che Meti trasforma.
Nella ripresa la Cheraschese cerca di riequilibrare le sorti, la Monregale è pungente nei contropiede. Al 17’ il 2-2:  su azione di angolo, mischia in area, Benso dapprima respinge, poi non riesce a trattenere la conclusione di Bernocco. Al 28′ su una ripartenza Meti serve Candela che salta un avversario ma viene anticipato in area al momento del tiro; alla mezz’ora, cross di Candela, ribattuta della difesa, tiro di Meti fuori di poco. In pieno recupero la beffa: su sviluppi di un calcio d’angolo la palla arriva a Bernocco che concludere rasoterra e batte Benso.
CHERASCHESE (4-3-3): Giletta, Teobaldi, Trinchero, Distefano, Gallo, Olarean, Bottero, Piperno, Giordano, Bernocco, Scarzello. A disp. Falco, Dutto, Capello, Selimbasic, Panetto, Re, Botan. All. Palumbo.
MONREGALE (4-3-3): Calleri, Gonella, Bouras, Meti, Quaglia, L. Schellino, F. Schellino, Muca, Maia, Chionetti, Barberis. A disp. Benso, Mondino, Manuello, Calimera, Canaparo, Capatti, Candela. All Filippi
Arbitro sig. Matteo Stroppiana sez. Bra
Reti: pt 26’ rig. Bernocco (CH), 27’ Barberis (M), 30’ rig. Meti; st 17’ e 37’ Bernocco (CH).


II FASE REGIONALE-GIORNATA 3

NOVESE-MONREGALE 1-1

Un tempo a testa per un pari equo tra Novese e Monregale: meglio i padroni di casa nel primo tempo, dove la Monregale crea poco a centrocampo e gioca troppo su palle lunghe; la ripresa è più di marca monregalese: nell’intervallo mister Filippi striglia la squadra che incomincia a giocare come è capace, diventando padrona del campo. Dopo 10’ cross di Muca, Barberis non aggancia; al 22’ il gol del vantaggio novese: azione di corner, gemma di testa batte Benso. Nella ripresa, come già detto, ecco la Monregale: 2’ Maia per Candela in velocità sulla destra salta un avversario, tiro-cross, respinge De Gregorio, sulla ribattuta Meti dal limite calcia fuori di poco. Al 14’ ancora Meti ci prova da fuori, a lato; preludio del pareggio che si registra al 16’: bella azione di Gonella sulla destra, cross teso in area, Federico Schellino incorna e colpisce la traversa, sulla ribattuta irrompe Bouras e segna di testa. Grande occasione Monregale al 26’: punizione da 25 metri di Meti, traversa piena. Risponde con le medesime modalità la Novese: punizione di Barbieri da 30 metri, Benso è attento a bloccare.

NOVESE  (4-3-3): De Gregorio, Cabanova, Lizzi, Sciurti, Mallya, Gemma, Leale, Carrega, Paini, Barbieri, Guido. A disp. Caravaggio, Suverato, Volpata, Milostio, Sechi, Moncalvo, Palumbo. All. Balduzzi.
MONREGALE: (4-3-3) : Benso, Gonella, Manuello, Meti, Quaglia, L. Schellino, Candela, Muca , Maia, Bouras, Barberis. A disp. Calleri, Mondino, Capatti, F. Schellino, Canaparo, Sciandra. All. Filippi.
Arbitro sig. Kelmend Meta sez. Alessandria.
Reti: pt 22’ Gemma (N); st 16’ Bouras (M).


II FASE REGIONALE-GIORNATA 4

MONREGALE-COLLINE ALFIERI 1-1

Monregale subito all’attacco, Colline Alfieri attendista: al 3’ ci prova Canaparo, tiro parato; al 4’ assist dalla destra di candela per la testa di Federico Schellino, il portiere dice di no; al 7’ bella azione dei monregalesi con Candela per Mondino che serve Chionetti in area, Poggio devia in angolo; dal corner di Bouras, mezza girata volante di Meti ribattuta. Arrembaggio Monregale: al 10’ ancora un angolo di Bouras, Candela di testa, fuori; al 13’ cross di Candela, Poggio questa volta buca l’intervento, salvataggio sulla linea di un difensore; al 16’ un tiro di Meti sibila fuori. Poi si vede il Colline Alfieri: al 20’ bell’intervento di Leonardo Schellino che blocca in angolo la fuga di Mamino; al 24’campanile dalla distanza di Toma, clamorosa traversa. Al 28’ il vantaggio dei ragazzi di Filippi: angolo di Bouras, sul secondo palo sbuca Meti che di piatto batte Poggio. Il portiere ospite ancora in evidenza al 32’ con bella ribattuta su tiro di Meti. Ripresa: doccia gelata per i monregalesi all’8. Calcio d’ angolo, Mamino lasciato libero sul secondo palo controlla bene e batte Lubatti. Al 19’ la Monregale sciupa clamorosamente il vantaggio-bis: Candela va via sulla fascia, entra in area e su uscita di Poggio serve palla rasoterra, irrompe Barberis che a porta vuota calcia alto. Altre occasioni per i padroni di casa: al 21’ punizione di Meti, palla a lato; al 24’ ancora un piazzato di Meti, Poggio in angolo; al 33′ palla in profondità di Muca per Capatti ,bel taglio dell’attaccante e tiro immediato: palo pieno.

MONREGALE: Lubatti, Gonella, Canaparo, Meti, Quaglia, L. Schellino, Candela, Chionetti,, Mondino, Bouras, F. Schellino. A disp. Benso, Maia, Capatti, Barberis, Muca, Calimera, Manuello. All. Filippi.
COLLINE ALFIERI: Poggio, Monticone, Moro, Dushku, Parato, Leoncino, Macaione, Gavazza, Mamino, Toma, Mecja. A disp. Repetto, Bolognesi, Zarantonello, Recchiuto, Musso, Ferlisi, Mastrandrea. All. Errante.
Arbitro sig. Umberto Barale sez. Cuneo
Reti: pt 28’ Meti (M); st 8’ Mamino (C ).


II FASE REGIONALE-GIORNATA 5

PINEROLO-MONREGALE 1-0

Partita complicata, a causa di un terreno di gioco non di certo all’altezza della situazione: già dui per sé piccolo e stretto, e poi ancora ghiacciato tanto da faticare a rimanere in piedi. Monregalese subito viva: all’8’ sugli sviluppi di un corner, tiro di Federico Schellino e palla alta sopra la traversa. Al 12’ il campo infame fa la prima vittima: a fare le spese è Maio, che esce infortunato al braccio a seguito di una pesante caduta sul campo gelato. Al 19’ Benso si mette in evidenza con una bella parata su tiro dai venti metri, ma 2’ dopo nulla può sul piattone vincente di Torre, che realizza trasformando in oro un tiro-cross dalla sinistra di Garcetti. Subito la reazione monregalese con Meti, ma al 27’ sono i pinerolesi che potrebbero raddoppiare con un turo ad incrociare di Torre, bravo Benso a salvare in angolo. Buona, la ripresa della Monregale, che cerca ripetutamente la via del gol: al 4’ una punizione di Muca termina alta sulla traversa; all’11’ su corner di Bouras Meti stacca di testa in area, palla che esce veramente di un soffio. Monregale in avanti e Pinerolo in ripartenza, così Benso al 16’ deve fare gli straordinari uscendo abbondantemente fuori area per anticipare l’attaccante avversario. Ultima chance da rimarcare per il Pinerolo: 20’, sempre in contropiede Vottero ci prova da fuori area, la traversa gli dice di no.

PINEROLO: Bertoglio, Bert, Garcetti, Giay, Novo, Odin, Laurenti, Maio, Torre, Vottero, Dolce. A disp. Gianni, Gaido, Costabello, Albanese, Pellissone, Francese, Brotto. All. Quinto.
MONREGALE: Benso, Gonella, Bouras, Meti, Quaglia, L. Schellino, Candela, Muca, Capatti, Chionetti, F. Schellino. A disp. Calleri, Mondino, Manuello, Maia, Calimera, Canaparo. All. Filippi.
Arbitro sig. Enrico Emanuele sez. Pinerolo
Rete: pt 21’ Torre (P).


II FASE REGIONALE-GIORNATA 6

BACIGALUPO-MONREGALE 1-1

Buona prova della Monregale che paga un errore ma soprattutto la prestazione disastrosa dell’arbitro Bouria, che per gran parte del secondo tempo ha fischiato praticamente a senso unico, e guarda caso a favore dei torinesi padroni di casa. Subito pericolosa la Monregale al 2’, Muca innesca Candela che parte in velocità ed opera un tiro-cross, palla fuori. Dopo una mischia in area risolta da Benso (4’), il vantaggio degli ospiti: bellissima azione tutta palla a terra che parte dalla difesa con Quaglia che serve Barberis, assist per Chionetti che mette palla in area, bel velo di Candela che libera l’accorrente Muca: battuta a rete precisa, Cannistraro battuto. Alla mezz’ora Quaglia lancia Barberis che anticipata tutti con un pallonetto , ma la palla esce. Nel finale, un errore a centrocampo coglie inevitabilmente scoperta la retroguardia della Monregale, Savastano ne approfitta e batte Benso in uscita con un pallonetto. Nella ripresa la Monregale riparte subito bene: al 2’ punizione di Meti, tiro parato; al 4’ contropiede con Candela che scatta sulla destra, salta due avversari, cross rasoterra, bravo Cannistraro ad anticipare Maia in uscita; al 6’ Meti serve Barberis, assist per Candela, sinistro insidioso che sfiora traversa. Dopo l’espulsione non chiarissima di Scomparin, l’arbitro inizia a farne una per colore fino al 35’ quando, sugli sviluppi dell’ennesima punizione a favore dei locali viene concesso un calcio di rigore e viene espulso Bouras. Batte bene Brogi ma uno strepitoso Benso si tuffa e para (si chiama giustizia poetica).

BACIGALUPO: Cannistraro, Russo, Silot, Lombardo, Genovesi, Troise, Liuzzo, Brogi, Scomparin, Savastano, Finelli. A disp. Militaru, Ferrero, Cambareri, Siletto, Violanti, Licausi, Demi. All. Nudo.
MONREGALE: Benso, Canaparo, Manuello, Meti, Quaglia, Gonella, Candela, Muca, Maia, Chionetti, Barberis. A disp. Sciandra, Capatti, F. Schellino, Bouras, Pasquetti. All. Filippi.
Arbitro sig. Driss Bouira sez. Nichelino
Reti: pt 8′ Muca (M), 35′ Savastano.


II FASE REGIONALE-GIORNATA 7

MONREGALE-fossano 1-2

Tribuna gremita sul campo B alla Valeo, per il sentito derby fra Monregale e Fossano. Sotto una pioggia insistente con conseguente terreno pesante le due squadre hanno dato vita ad una partita molto combattuta. Meglio gli ospiti nel primo tempo, mentre nella ripresa i locali chiudono gli avversari nella loro metà campo, ma non riescono ad essere incisivi sotto porta. Al 13′ rompe gli indugi una punizione di Ruffino che Benso respinge con i pugni; proteste monregalesi al 15′ con Maia atterrato appena dentro l’area, l’arbitro sorvola. Al 17′ il vantaggio fossanese: corner, sul secondo palo sbuca Galliano che di testa anticipa tutti e batte Benso. La Monregale reagisce al 19′ con una punizione di Meti fuori di poco, e con un tiro dai venti metri di Muca (28′) a lato. Un minuto dopo ancora proteste locali con Maia trattenuto nettamente in area, l’arbitro non ravvisa irregolarità. Alla mezzora, incredibile mischia in area Fossano, tira Maia, para Cazzulo, riprende Capatti a colpo sicuro ma un difensore salva. Ripresa: Monregale attiva sin dal 5′ quando una palla in area di Candela, respinta dalla difesa, capita sui piedi di Maia che calcia in porta , ancora salvataggio a portiere battuto. Al 16′ punizione di Meti , ribatte Cazzulo; al 18′ azione personale di Candela, cross in area agganciato bene da Barberis che però conclude di poco a lato. Dopo una serie di occasioni non concretizzate dai locali (32′ conclusione a lato di Meti, 34′ colpo di testa di Candela parato, 34′ tiro di Federico Schellino ancora parato), beffa in contropiede: al 36′ il Fossano riparte, Sacco a contatto con un difensore va giù in area, per l’arbitro è rigore che lo stesso Sacco trasforma. Al 37′ la Monregale dimezza con una gran botta di Candela da 30 metri che sorprende Preka. Ma non c’è più tempo.

MONREGALE: Benso, Gonella, Canaparo, Meti, Quaglia, L. Schellino, Candela, Muca, Capatti, Chionetti, Maia. A disp. Lubatti, Mondino, Manuello, Calimera, F. Schellino, Barberis. All. Filippi.
FOSSANO: Cazzulo, Milano, Selloum, Gallo, Minutelli, Hoxa, Identi, Galliano, Sacco, Ruffino, Damilano. A disp. Preka, Ndoci, Vigliaturo, Petragallo, Dalmazzo, Cravero, Perna. All. Vinai.
Arbitro sig. Danilo Occelli sez. Cuneo.
Reti: pt 17′ Galliano (F); st 36′ rig. Sacco (F); 37′ Candela (M).


II FASE REGIONALE-GIORNATA 8

DERTHONA-MONREGALE 1-2

Un pizzico di fortuna e ritorna il sorriso: la Monregale torna vittoriosa da Derthona conquistando tre punti pesanti. Campo pesante, sfida da duri, monregalesi che la accolgono sin da subito e mettono in campo un buon primo tempo. Primi a rompere gli indugi sono i padroni di casa (punizione di Bertuca al 3’, Calleri blocca), ma poi la partita è cosa per gli ospiti: al 10’ Barberis serve Capatti defilato a sinistra, traversone rasoterra che taglia tutta l’area ma non ci arriva nessuno. Al 13’ il vantaggio Monregale: cross da destra di Federico Schellino, il portiere esce per anticipare Candela , ma involontariamente serve l’accorrente Barberis , tiro dai 20 metri e palla in rete. I monregalesi legittimano il vantaggio: al 16′ slalom in velocità di Candela, tiro e palla fuori di poco; al 19′ Capatti aggancia bene una palla al limite dell’area, si gira e tira, il portiere para; al 33’ una punizione di Barberis dai venti metri sfiora la traversa. Nel mezzo, una conclusione da fuori di Sassi (28’) che Calleri para in due tempi. Nella ripresa il Derthona preme alla ricerca del pari: Il neo entrato Lubatti deve compiere due grandi interventi (all’11’ su calcio di punizione, al 12’ sull’azione del corner su una girata in area di Bertuca) ma nulla può al 20’: punizione da sinistra, Bertuca anticipa tutti di testa in area e batte Lubatti. Raggiunto il pareggio, gli alessandrini si siedono. E la Monregale viene nuovamente fuori, legittimando quanto accadrà nel finale con almeno 4 palle gol: al 27′ bella azione in velocità di Candela, palla in area ma Canaparo conclude debolmente; al 29′ azione di Federico Schellino dalla destra, conclusione rasoterra bloccata dal portiere; al 32′ azione personale di Meti con conclusione a fil di palo; al 34′ ancora tiro di Federico Schellino, il portiere si salva in angolo. Al 2’ di recupero, quando e come meno te l’aspetti, il definitivo vantaggio monregalese: Muca per Candela a sinistra, l’esterno punta difensore in velocità, effettua un cross di sinistro con una traiettoria beffarda e velenosa, che si insacca sul secondo palo del portiere.

DERTHONA: D. Barbieri, Gusat, Quaglia, M. Barbieri, Crecca, Pepe, Hysaj, Cattaneo, De Carlis, Bertuca, Sassi. A disp. Piuzzi, Gallo, Cirafici, Persico. All. De Bianchi.
MONREGALE: Calleri, Gonella, Manuello, Meti, Quaglia, L. Schellino, Candela, Chionetti, Capatti, Barberis, F. Schellino. A disp. Lubatti, Muca, Bouras, Pasquetti, Canaparo. All. Filippi.
Arbitro sig. Perparim Daci sez. Alessandria
Reti: pt 16’ Barberis (M); st 20’ Bertuca (D), 37’ Candela (M).


II FASE REGIONALE-GIORNATA 9

MONREGALE-GIOV. CENTALLO 1-3

Partita equilibrata nei primi minuti: dopo un tiro-cross di Candela parato (5′) e tre tiri consecutivi degli ospiti (al 7′ con Massucco e all’8′ con Dutto porta non centrata, al 10′ ancora con Massucco, Benso para), il gol ospite. Sintesi della sfortuna: gran tiro di Serra dai 25 metri, palla che carambola sulla schiena dell’incolpevole Benso e si insacca. Reazione Monregale: al 25′ Capatti viene fermato ingiustamente a tu per tu col portiere per un fuorigioco che non c’è; 2′ sono gli ospiti a protestare per la concessione di un rigore su Barberis, che Meti trasforma per l’1-1. Alla mezz’ora ci prova Pecollo, Benso devia sulla traversa; al 35′ bella ripartenza della Monregale con Candela che entra in area sulla sinistra, ma viene fermato proprio mentre stava per servire Capatti, libero sul secondo palo. Nella ripresa – dopo una buona occasione per Candela al 2′: colpo di testa alto di poco – i gol decisivi del Centallo, conditi dalle proteste dei padroni di casa per evidenti irregolarità non sanzionate dall’arbitro. Al 20′ gli ospiti recuperano palla commettendo fallo su Meti a centrocampo, il direttore di gara non rileva, l’azione prosegue, Sow servito in area supera un difensore e non perdona Lubatti. Al 22′ ripartenza del Centallo, azione viziata da un evidente fallo di mano non visto, ancora Sow prima conclude, Lubatti ribatte ma Sow riprende ed insacca. A 5′ dalla fine, su azione d’angolo Calimera tira a botta sicura, ma Cometto in uscita ribatte con il corpo.

MONREGALE: Benso, Gonella, Bouras, Meti, Quaglia, L. Schellino, Candela, Muca, Capatti, Barberis, Pasquetti. A disp. Lubatti, Mondino, Calimera, F. Schellino, Manuello, Canaparo. All. Filippi.
GIOV. CENTALLO: Cometto, Turco, Pecollo, Dutto, Dambele, Brugiafredo, Sow, Massucco, Lingua, S. Serra, E. Serra. A disp. Ariaudo, Sbarsi, Mina, Pilotto, Bosio, Bertoglio, Ndokaj. All. Zordan
Arbitro sig. Federico Calzia di Cuneo
Reti: pt 15′ aut. Benso, 28′ rig. Meti; st 20′ e 22′ Sow.


II FASE REGIONALE-GIORNATA 10

MONREGALE-CHERASCHESE 0-3

Passivo eccessivamente pesante per una bna buona Monregale, che gioca per molti tratti alla pari con un avversario di alto livello:  l’idiosincrasia verso il gol  ed alcune sbavature in difesa fanno la differenza. La Cheraschese passa alla prima occasione: 25′, palla da sinistra a destra, taglio dell’ esterno che spizzica di testa e palla in rete. Nella ripresa subito il forcing locale, che porta ad alcune buone conclusioni con Meti, Candela e Barberis e Maia, purtroppo senza esito. Al 22′ raddoppio degli ospit su ripartenza con difesa locale mal posizionata; al 25′ si chiude la partita  ancora con veloce ripartenza, palla da sinistra a destra con locali ancora mal posizionati, rete di testa sul secondo palo.

MONREGALE: Calleri, Gonella, Canaparo, Meti, Quaglia, L.  Schellino, Candela, Muca, Maia, Bouras, Barberis . A disp . Benso, Mondino, Capatti, Pasquetti, Manuello, Calimera. All. Candela.
CHERASCHESE: Cavallo, Teobaldi, Trinchero, Distefano, Celaj, Olarean, Re, Piperno, Giordano, Bernocco, Scarzello. A disp Giletta, Turletti, Selimbasic, Gallo, Panetto, Botan.


II FASE REGIONALE-GIORNATA 11

chisola-MONREGALE 3-0

Una buona Monregale tiene bene gran parte del primo tempo contro la prima della classe. Locali molto bravi nel possesso palla ospiti pronti a ripartire in più occasioni. Subito al 15′ bravo Benso ad uscire bene a terra per chiudere lo specchio della porta a Tabone. Al 18′ Candela si libera a ssinistra e viene fermato irregolarmente: gran punizione di Muca e ottimo intervento di Demarco. Al 27′ vantaggio del Chisola con perfetta punizione dal limite di Romeo che scavalca la barriera e si infila all’angolino. Nella ripresa dopo 10’ raddoppio dei padroni di casa: incursione dalla destra, bel servizio in area per Tabone che batte Benso con un preciso rasoterra. L’incontro si chiude al 27’: ripartenza locale, azione sulla sinistra con taglio per De Vitti che si presenta in area e batte Sciandra.
CHISOLA: Demarco, Tommaselli, Arkaxhiu, Bianco, Pretato, Parise, Romeo, Ferraro, Tabone, Mingrone, Vitale. A disp. Gennaro, Mauro, Bertini, Sinopoli, Gerbino, Devitti, Capri.
MONREGALE: Benso, Canaparo, Manuello, Meti, Quaglia, Gonella, Candela, Muca, Maia, Bouras, F. Schellino. A disp. Sciandra, Barberis, Capatti, Pasquetti ,Calimera, L. Schellino L. All. Filippi.
Arbitro sig. Filippo Veritier sez. Pinerolo
Reti: pt 27’ Romeo, st. 10’ Tabone, 27’ De Vitti.


II FASE REGIONALE-GIORNATA 12

MONREGALE-novese 4-0

Contro la seconda della classe la Monregale scende in campo concentrata e determinata e porta a casa una meritatissima vittoria. Primo tempo giocato molto bene, sempre palla a terra e ad alti ritmi. Locali padroni del campo, ospiti pronti con le ripartenze. Già al 4′ annullato un gol a Candela per dubbio fuorigioco; al 15’ altra clamorosa chance per i locali con Maia che da destra serve Muca in area, praticamente un rigore in movimento ma il tiro termina clamorosamente fuori; al 21’ Candela dalla destra apparecchia la tavola per l’accorrente Barberis, che però tarda a concludere e viene chiuso. Nel secondo tempo la Monregale lascia da parte l’anemia offensiva e va subito in gol: 6′, punizione di Quaglia dalla trequarti, sul secondo palo sbuca Maia che da posizione defilata è bravo ad incrociare e battere De Gregorio con un rasoterra. Al 14’ il raddoppio: punizione di Barberis da sinistra, spiovente in area, velo di Candela, sponda di Quaglia e gran girata di Federico Schellino all’incrocio, imparabile per il portiere. Al 20’ la Novese resta in dieci (espulso Olivieri per proteste) e 4’ dopo la Monregale fa tris: spiovente in area di Maia, Candela è bravo ad anticipare di testa un difensore e battere De Gregorio con un pallonetto. Al 27’ si chiudono i conti: Calimera ben servito da Meti viene vistosamente trattenuto in area: rigore che lo stesso Calimera trasforma.
MONREGALE: Lubatti, Canaparo, Gonella, Quaglia, Meti, Bouras, F. Schellino, Muca, Candela, Barberis, Maia. A disp. Calleri, Chionetti, Manuello, Pasquetti, Calimera, L. Schellino, Capatti. All. Filippi
NOVESE: De Gregorio, Casanova, Manliga, Moncalvo, Lizzi, Scolafurru, Volpara, Carrega, Paini, Olivieri, Leale. A disp. Pastore, Miloscio, Trapassi, Suverato, Palumbo, Piraneo.
Arbitro sig. Danilo Occelli di Cuneo
Reti: st 6’ Maia, 14’ F. Schellino, 24’ Candela, 27’ rig. Calimera.


II FASE REGIONALE-GIORNATA 13

COLLINE ALFIERI-MONREGALE 1-3

Campo piccolo, ad Asti: difficile quindi interpretare la partita giocando “a calcio”, come è d’abitudine della Monregale. Ne scaturisce una partita maschia, sostanzialmente corretta, e ben diretta dal bravo sig Berbiu. Nel primo tempo la Monregale crea – al solito – numerose occasioni, ma per imprecisione e sfortuna non riesce a passare. Subito al 1′ Muca serve Federico Schellinoche va al tiro, palla fuori; al 3’ Candela assiste Maia il cui tiro viene ribattuto; al 5′ gran palla di Meti per Candela, l’ attaccante a tu per tu con il portiere ha troppa fretta di concludere e si fa respingere il tiro da Repetto. Se si escludono due break del Colline Alfieri – al 6’ tiro di Mamino, parato; al 23’, bella parata di Benso su tiro dai venti metri – è sempre Monregale: al 7′ conclusione di Schellino, parata; all’11′ Candela ci prova con il sinistro, fuori di poco; stessa sorte per un tiro di Muca al 26’ e per Meti al 28’; alla mezz’ora, Candela vince un rimpallo, entra in area e solo davanti a Repetto calcia a lato. Al 33′ punizione di Barberis dalla destra, deviazione di tacco di Candela, palo pieno. Nella ripresa la musica cambia poco, unica differenza, la Monregale riesce quasi subito a sbloccare il punteggio: 6’ gran botta di Quaglia su punizione da 35 metri, la palla colpisce la traversa ma entra comunque in porta prima della ribattuta a rete di Maia. A sorpresa però il Colline Alfieri pareggia: 13’, errato disimpegno di Calleri che serve involontariamente Mamino, palla in centro area e gol di Toma. La Monregale intensifica la pressione: al 22’ colpo di testa di Maia, traversa piena, sulla ribattuta ci prova  Calimera, parata del portiere, su sviluppi azione conclude Candela, ma ancora una volta Repetto dice di no. Al 24’ fuga di Candela a destra, palla a centro area che sfila senza che nessuno agganci. Alla mezz’ora, finalmente, il gol: bella triangolazione fra Calimera e Candela che, all’ingresso in area, batte Repetto con un secco rasoterra. Al 34’ Calleri salva il risultato bloccando una conclusione da pochi passi; passata la paura, si chiude la partita: 37’, contropiede con Muca che serve Capatti in area, prima conclusione parata, sulla ribattuta lo stesso Capatti appoggia in rete.
COLLINE ALFIERI: Repetto, Monticone, Moro, Recchiuto, Parato, Bolognesi, Ferlisi, Dushku, Mamino, Toma, Choury. A disp. Kajno, Zarantonello, Mastrandrea, Macaione, Berzolo. All. Errante.
MONREGALE: Benso, Canaparo, Gonella, Quaglia, Meti, Bouras, F. Schellino, Muca, Candela, Barberis, Maia. A disp. Calleri, Chionetti, Manuello, Calimera, L. Schellino, Capatti. All. Filippi.
Arbitro sig. Ani Berbiu sez. Asti
Reti: st 6’ Quaglia (M), 13’ Toma (C ), 30’ Candela (M), 37’ Capatti (M).


II FASE REGIONALE-GIORNATA 14

MONREGALE-PINEROLO 0-4

Si interrompe a due il filotto di vittorie dei Giovanissimi. Sicuramente non la miglior Monregale della stagione, sopratutto in difficoltà nella manovra a centrocampo, viene superata da un ottimo Pinerolo che ha saputo sfruttare al meglio le occasioni create ed ha ampiamente meritato il successo finale. Partita che si sblocca già dopo 3 minuti: bel lancio da centrocampo che costringe Calleri ad una uscita disperata, il portiere ribatte la prima conclusione di Francese, che però riesce a servire palla a centro area per l’accorrente Albanese che segna a porta sguarnita. Al 10’ grande occasione per i padroni di casa: Meti verticalizza bene a favore di Barberis che tenta il pallonetto su Gianni in uscita, il portiere respinge alla disperata, tiro al volo di Candela, rete salvata di testa da un difensore che devia in angolo. Al 20’ il Pinerolo raddoppia: un attaccante ospite va giù in area chiuso da Schellino e Gonella, per l’arbitro è rigore che Giay trasforma. Tris al 29’: sugli sviluppi di un calcio d’angolo, palla a Bert che dalla posizione di esterno sinistro inventa un tiro-cross che si infila all’incrocio. Monregale viva al 32’ con una punizione di Quaglia che impegna Gianni nella parata in angolo. Ma la migliore occasione per cercare di riaprire i giochi i ragazzi di Filippi ce l’hanno al 5’ della ripresa: Candela va giù in area chiuso fra due difensori, l’arbitro assegna il penalty questa volta a favore dei monregalesi, ma Meti calcia alto. Al 10’ Leonardo Schellino è impreciso nel disimpegno difensivo ed innesca Albanese, l’attaccante elude Benso in uscita disperata e insacca. La partita si chiude con un bell’intervento di Benso su punizione pennellata da Laurenti dal limite dell’area.

MONREGALE: Calleri ,Manuello, L. Schellino, Quaglia, Meti, Gonella, Barberis, Muca, Candela, Chionetti, Maia. A disp. Benso, Bouras, Canaparo, Pasquetti, Calimera, Mondino, Capatti. All. Filippi.
PINEROLO: Gianni, Gaido, Costabello, Giay, Laurenti, Bert, Albanese, Maio, Francese, Vottero, Dolce. A disp. Bertoglio, Garcetti, Torre, Barotto, Pellissone, Grosso. All. Quinto.
Arbitro sig. Lorenzo Terreno di Cuneo.
Reti: pt 3’ Albanese, 20’ rig Giay, 29’ Bert; st 10’ Albanese.


II FASE REGIONALE-GIORNATA 15

MONREGALE-BACIGALUPO 1-2

Partita decisamente equilibrata e lottata su ogni pallone, sotto una pioggia a tratti battente. Come da tradizione, la Monregale non sfrutta a dovere le numerose occasioni create nel primo tempo e paga dazio ad inizio ripresa per alcune disattenzioni difensive. Dopo dieci minuti, Barberis innesca Candela in velocità, botta che Militaru non trattiene, palla salvata sulla linea; un minuto più tardi, conclusione di Maia ribattuta in area; al quarto d’ora si vede il Bacigalupo: bella parata di Lubatti che devia in angolo una conclusione ravvicinata; al 18’ il collega dirimpettaio Militaru che devia in angolo un bel tiro di Barberis.
Dopo un minuto della ripresa i torinesi a sorpresa si portano in vantaggio:disattenzione difensiva sulla sinistra , palla in area conclusione di Savastano, grande intervento di Lubatti, sulla ribattuta il più lesto è Siletto che batte a rete. Dopo un’altra buona parata di Lubatti che respinge un tiro dal limite, la Monregale potrebbe pareggiare: rasoterra da dentro area di Candela, Militaru compie un gran intervento e salva il risultato. Al 13’ il Bacigalupo raddoppia: palla in area, Scomparin brucia sul tempo Leonardo Schellino ed appoggia di piatto in rete sul primo palo. La Monregale dimezza al 22’: punizione di Quaglia, sponda di Meti per Calimera che batte a rete ed insacca. Il Bacigalupo finisce in dieci uomini per l’espulsione di Finelli (somma di ammonizioni), i padroni di casa cercano il forcing finale ma senza frutti.

MONREGALE (4-3-3): Lubatti, Manuello, L. Schellino, Quaglia, Meti, Bouras,  Chionetti, Muca, Candela, Barberis, Maia. A disp. Calleri, F. Schellino, Pasquetti, Calimera, Mondino, Capatti. All. Filippi.
BACIGALUPO: Militaru, Silot, Finelli, Liuzzo, Genovesi, Troise, Violanti, Siletto, Scomparin, Savastano, Brogi. A disp. Cannistraro, Ferrero, Finardi, Zilli, Meli, Licausi, Demi.
Arbitro sig. Willian D’Agostino di Cuneo.
Reti: st 1’ Siletto (B), 13’ Scomparin (B), 22’ Calimera (M).


II FASE REGIONALE-GIORNATA 16

FOSSANO-MONREGALE 0-4

E’ sempre un piacere vincere un derby, lo è ancor di più se il risultato è rotondo e rispecchia i valori espressi in campo. La Monregale serve un poker al Fossano sul sintetico di Verzuolo, i ragazzi di Filippi sono padroni del campo fin dai primi minuti giocando  palla a terra, con una buona intensità di gioco, a fronte di un avversario che di contro cerca sempre la profondità per la punta. Dopo un primo brivido targato Fossano (5’, bella girata al volo di Sacco alta sulla traversa) in campo c’è solo la Monregale: al 7′ tiro di Barberis dal limite tiro, ribattuto, ancora tiro di Candela, Cazzulo para a terra; al 19’ incursione centrale di Meti, conclusione alta sulla traversa; al 23′ punizione dalla distanza di Quaglia, Cazzulo è attento; al 25’ il gol degli ospiti: azione di forza sulla destra di Candela, palla a centro area per Maia che controlla, evita un difensore e di piatto batte il portiere. I monregalesi proseguono nel loro forcing: al 27’ punizione di Barberis, Candela incorna, palla fuori; al 28’ annullato incredibilmente un gol per fuorigioco a Maia dopo un bellissimo scambio di prima intenzione con Barberis; all’ultimo minuto, corner di Calimera Meti colpisce di testa, ancora fuori di poco. Nella ripresa, dopo una punizione di Hoxa bloccata da Benso, ecco il raddoppio: bella azione corale palla a terra, conclusione di Candela in area, ribatte un difensore, Calimera è il più lesto di tutti e al volo batte Cazzulo. Al 13’ spettacolare incrocio dei pali colpito da Candela con una mezza girata volante su angolo di Calimera. Al 29’ il terzo gol ospite: angolo di Muca, entra sul secondo palo Chionetti che in scivolata insacca. Al 34′ meritato e splendido poker: azione corale che si conclude con inserimento centrale di Chionetti che batte il portiere con un tiro a mezza altezza.

FOSSANO: Cazzulo, Petragallo, Selloum, Hoxa, Minutelli, Milano, Graglia, Galliano, Damilano, Sacco, Vigliaturo. A disp. Preka, Ndoci, Cravero, Rosso. All Vinai.
MONREGALE: Benso, Canaparo, Gonella, Quaglia, Meti, Bouras, Chionetti, Calimera, Candela, Barberis, Maia. A disp. Lubatti, Muca, Manuello, Pasquetti, F. Schellino, L. Schellino, Capatti. All. Filippi.
Arbitro sig. Francesco Laugero sez. CN
Reti: pt 25’ Maia; st 10’ Calimera, 29’ e 33’ Chionetti.


II FASE REGIONALE-GIORNATA 17

MONREGALE-DERTHONA 2-4

Una frazione di gioco completamente omaggiata ad un avversario decisamente alla portata, e la frittata è fatta: più che Monregale, quella di domenica è Mon…regali, il Derthona ne approfitta, ringrazia e passa Vicoforte con un risultato piuttosto rotondo. Non basta un secondo tempo di grande intensità: il portiere avversario sale in cattedra e la storia ormai è scritta. E dire che i padroni di casa comincian bene, con il vantaggio dopo soli 9 minuti: Barberis in area per Maia, un difensore interviene ma sulla ribattuta il più lesto di tutti è Calimera che fa secco Barbieri. La gioia dura appena 180 secondi: 11’, Hysaj approfitta di una disattenzione difensiva e batte Benso con un tiro a mezza altezza; altri 2’, altro gol ospite: 13 ‘, corner, sul secondo palo Pepe segna indisturbato. Dopo un grande intervento di Barbieri su colpo di testa di Maia (15’), il terzo gol del Derthona: tiro da fuori area, Benso non trattiene, entra Spera ed insacca; il poker si completa al 26’: contropiede, tiro ad incrociare di Quaglia e Benso ancora battuto. Nella ripresa solo Monregale in campo: ma dopo il gol del 2-4 (4’, Candela serve Maia in area, controllo e piattone vincente) sale in cattedra Gadaleta che salva letteralmente il risultato su Calimera, su Maia (ben tre volte!), su Muca e su Candela.

MONREGALE: Benso, Canaparo, Gonella, Quaglia, Meti, Bouras, Chionetti, Calimera, Capatti, Barberis, Maia. A disp . Calleri, Muca, Manuello, Pasquetti, F. Schellino, L. Schellino, Candela. All. Filippi.
DERTHONA: D. Barbieri, Cirafici, Crecca, Cattaneo, M. Barbieri, Pepe, Hysaj, Bellizzona, Spera, Quaglia, Sassi. A disp. Gadaleta, De Carlis, Manfrin, Mhamsi, Persico, Bertuca. All. De Bianchi
Arbitro sig. Enrico Priale di Cuneo
Reti: pt 9’ Calimera (M), 11’ Hysaj (D), 13’ Pepe (D), 24’ Spera (D), 26’ Quaglia (D); st 4’ Maia (M).


II FASE REGIONALE-GIORNATA 18

CENTALLO-MONREGALE 3-0

Stimoli nettamente diversi in campo: la Monregale vuole chiudere in bellezza, il Centallo è ancora pienamente in corsa per le fasi finali. A questo si aggiunge una serie di distrazioni che la Monregale paga care, e già nella prima frazione la partita è chiusa. Al 6′ vantaggio dei padroni di casa: Calleri perde palla in area ed è costretto al fallo, rigore che Massucco trasforma; al 14′ è già 2-0: contropiede con un lungo traversone che taglia il campo da destra a sinistra, cogliendo Sow che sbucando sul secondo palo, di testa raddoppia. La Monregale cerca al solito di rendersi pericolosa attraverso azioni manovrate, ma questa volta non riesce quasi mai ad affacciarsi verso l’area avversaria. Al 40′ della ripresa il terzo gol: azione dalla destra, respinta di Lubatti, interviene ancora Sow che insacca.

CENTALLO: Ariaudo, Turco, Pecollo, Dutto, Dambele, Brugiafreddo, Sow, Massucco, Lingua, S. Serra, Bertoglio. A disp. Cometto, Pilotto, Mina, Sbarsi, Bosio, E. Serra, Ndokaj. All. Zordan.
MONREGALE: Calleri, Canaparo, Gonella, Quaglia, Meti, Bouras, Chionetti, Muca, Calimera, Candela, Maia. A disp. Lubatti, Manuello, Capatti, F. Schellino, Barberis. All. Filippi.
Arbitro sig. Filippo Ghio di Cuneo.
Reti: pt 6′ rig. Massucco, 14′ Sow, st 40′ Sow.


Archivio – prima fase provinciale

FASE PROVINCIALE-GIORNATA 1

MONREGALE-PEDONA 0-3

Il calendario del girone B Giovanissimi propone subito il big match tra la Monregale e la quotatissima Pedona, davanti ad  un discreto pubblico (presenti in tribuna  numerosi osservatori di società avversarie) in una giornata ancora pienamente estiva. Primo tempo di marca monregalese con alcune buone  occasioni  con Meti, Candela e Barberis, ma il gol non arriva. Nella ripresa quando i ragazzi di Filippi contavano di concretizzare la superiorità territoriale, ecco 10 minuti di black-out con la Pedona ne approfitta. Al 4′ Bruni sugli sviluppi di uno schema su calcio di punizione sfugge alle marcature e segna da dentro l’ area. Passano 2′ e Petris è abile a sfruttare un’incomprensione  fra Calleri e Muca andando a segnare a porta sguarnita. Ancora dopo 3′ El Bahraoui è bravo a mettere al sicuro il risultato con un tiro a giro sul secondo palo. Di lì in poi solo attacchi monregalesi che creano almeno quattro nitide occasioni da gol con Candela, Dardanello, Meti, ancora Candela che colpisce il palo. La porta del Pedona sembra stregata. Il match si chiude con un passivo eccessivamente pesante per quanto visto in campo.
MONREGALE: Calleri, Gonella, Muca, Meti, Quaglia, Schellino L., Candela, Calimera, Maia, Chionetti, Barberis (Lubatti, Manuello, Dardanello, Mondino, Capatti, Pasquetti, Schellino F.). All. Filippi.
PEDONA: Fantino, Fechino, Coraglia, Borra, Amodio, Bruni, Petris, Bellini, Ceravolo, Sangiovanni, El Bahraqui (Tassone, Macagno, Astesano, Gallinari, Kaborè, Mamino). All. Dalmasso.
RETI: st 4′ Bruni, 6′ Petris, 9′ El Bahraqi.


FASE PROVINCIALE-GIORNATA 2

SANMICHELENIELLA-MONREGALE 1-7

Turno infrasettimanale in un inedito martedì sera per la Monregale, di scena a Niella Tanaro. Iragazzi di Filippi la sbloccano subito grazie ad un gol di Candela dopo 4′, poi sale in cattedra Maia che cala un poker firmando 3 reti nel primo ed una ad inizio ripresa. La segnatura dei padroni di casa (nel primo tempo) è frutto di un’incomprensione fra Calleri e Leonardo Schellino. Nella ripresa valzer di sostituzioni, la Monregale ancora in gol con Capatti e Dardanello.

S.MICHELEN.: Ghiglia, Ferrero, Ricolfi, Piria, Basiglio, Allemano, Pecchenino, Olivero, Di Caccamo, Caramello, Quarelli (Aimo, Guatti, Bono, Prisacariu). All. Ferrero.
MONREGALE: Calleri, Gonella, Manuello, Meti, Quaglia, Schellino L., Candela, Chionetti, Maia, Barberis, Schellino F. (Sciandra, Dardanello, Canaparo, Mondino, Capatti, Pasquetti, Calimera). All. Filippi.
RETI: Candela, Maia (4), Capatti, Dardanello.


FASE PROVINCIALE-GIORNATA 3

MONREGALE-TRE VALLI 2-0

Partita che inizia con un’ora e mezza abbondante di ritardo a causa di un pasticcio nella designazione del direttore di gara. Ma la lunga attesa porta comunque bene alla Monregale che dopo pochi secondi dal fischio iniziale è già in vantaggio: lancio di Barberis per Federico Schellino che brucia la difesa ospite in velocità, entra in area e fa secco Liberato con un piazzato sul secondo palo.
Al 5′ si fanno vivi gli ospiti con una punizione di Benzo dalla lunga distanza , ma Lubatti fa buona guardia; da qui in avanti, Monregale sempre in attacco e Tre Valli chiuso dietro per limitare i danni.Al 14′ il 2-0: Meti serve Candela che in velocità salta il proprio marcatore ed entrato in area batte il portiere ospite con una potente rasoiata. Nella prima frazione di gioco ci provano ancora, a ripetizione, Meti, Barberis, Muca, Maia, ancora Candela, ma senza precisione o fortuna. Stesso copione nella ripresa, occasionissima dopo 3′ con cross di Barberis e Maia che colpisce di testa da dentro area piccola, ma la palla sorvola incredibilmente la traversa. Al 28′ si rifà vivo il Trevalli ancora con una bella punizione di Benzo, ma Calleri con un volo plastico blocca la conclusione.

MONREGALE: Lubatti, Gonella, Dardanello, Meti, Quaglia, Muca, Candela, Chionetti, Maia, Barberis, F. Schellino. A disp. Calleri, Manuello, Canaparo, Mondino, Capatti, Pasquetti, L. Schellino. All. Filippi.
TRE VALLI: Liberato, Testino, Ferrara, Bruno, Raileanu, Billò, Paglia, Peira, Beccaria, Benzo, Cometto. A disp. Biestro, Manassero, Viviano, Bergerone, Borgese. All. Bertola.
RETI: 1′ F. Schellino, 14′ Candela.


FASE PROVINCIALE-GIORNATA 4

OLMO-MONREGALE 1-2

Scoglio Olmo superato, per i ragazzi di Filippi, che infilano un’ottima prestazione collettiva e battono una diretta concorrente per la qualificazione alla fase regionale. Partenza con gran ritmo, Olmo chiuso in difesa e occasioni a ripetizione per i biancorossi. Al 4′ è già vantaggio Monregale : Candela ben  servito da Muca in area vince un rimpallo e batte il portiere con un piattone. Monregalesi sempre avanti alla ricerca del raddoppio ed ancora numerose occasioni non sfruttate. Al 20′ Dardanello sbaglia appoggio in difesa, Peano ruba palla e batte Lubatti con un rasoterra sul secondo palo: al primo tiro in porta i padroni di casa trovano il gol.
I biancorossi subiscono il colpo  ed il match torna in equilibrio. Nell’intervallo mister Filippi ricarica i ragazzi, il ritmo torna alto come ad  inizio partita, i cuneesi sono costretti  nuovamente sulla difensiva. Occasioni a ripetizione per gli ospiti: traversa di candela dopo grande fuga solitaria sulla destra; bel tiro dal limite di Maia, parato; palo di Meti con una rasoiata di sinistro dal limite; traversa di Quaglia su punizione dalla distanza; ancora un tiro di Candela che esce di un niente. Svolta al 30′: cross in area di Gonella, un difensore locale nel tentativo di anticipare Muca tocca con la mano; calcio di rigore che Meti trasforma spiazzando il portiere. Festa biancorossa!

OLMO: Bonardi, Sabena, Mancini, Milano, Sigismondi, Sarvia, Re, S. Salvatico, peano, Garelli, Ejohwomu. A disp. Ballatore, A. Salvatico, Gaied Mejri, Perfetti, Aiello, Kollcaku. All. Sarale.
MONREGALE:
Lubatti, Gonella, Dardanello, Meti, Quaglia, L. Schellino, Candela, Muca, Maia, Chionetti, Barberis. A disp. Calleri, F. Schellino, Canaparo, Mondino, Capatti, Pasquetti, Calimera. all. Filippi.
Reti: pt 4′ Candela (M), 20′ Peano (O); st 30′ rig. Meti (M).

FASE PROVINCIALE-GIORNATA 5

MONREGALE-A.B. CEVA 2-0


FASE PROVINCIALE-GIORNATA 6

VALVERMENAGNA-MONREGALE 0-3

La “solita” Monregale impone il proprio gioco e ritmo alla partita, crea moltissimo ma pecca in fase di concretizzazione. Si gioca in pratica ad una porta sola: al 4′ subito un sinistro di Canaparo, fuori; subito dopo ci prova Muca, per due volte: nella prima occasione il portiere para, nella seconda il tiro è deviato in angolo;  dopo altre chance a favore di Mondino (conclusione ribattuta al 13′, mancato aggancio 2′ dopo su cross di Candela) e Muca (che decide di tirare invece di servire ben tre compagni smarcati) finalmente il gol: 35′, bel corner di Muca sul secondo palo, colpo di testa di Candela, gran parata di Giraudo ma sulla ribattuta ancora Candela insacca. Nella ripresa la musica non cambia: al 3′ bella azione personale di Barberis, diagonale fuori di poco; al 7′ Muca serve Candela che spizzica di testa per Maia tiro ad incrociare, palla a lato di poco; al 9′ il raddoppio: Meti serve sulla destra Candela in velocità, fuga e rasoterra piazzato che batte Giraudo. Al 14′ l’unica conclusione degna di nota dei padroni di casa: Lubatti para bene una conclusione di  Giordano da dentro l’area. Al 18′ il tris della Monregale è da applausi: su azione d’angolo, palla vagante in area, gran tempismo di Maia che con una incredibile rovesciata manda la  palla in rete. Spettacolo.  Ultima occasione ancora di marca monregalese al 32′: Calimera ruba palla, salta un difensore ma conclude fuori.

VALVERMENAGNA: Giraudo, Ghibaudo, Ghigo, Franco, El Hannaoui, Maccarrone, Furtuna, Giordanengo, Nardi, Vallauri, Lacanna. A disp. Fissolo, Hali, Rapetti, Giordano, Grosso, Cappuccio. All. Contarino.
MONREGALE: Lubatti, Gonella, Canaparo, Meti, Quaglia, L. Schellino, Candela, Muca, Maia, Chionetti, Mondino. A disp. Calleri, F. Schellino, Barberis, Manuello, Capatti, Calimera. All. Filippi.
Arbitro sig. Squillace di Cuneo.
Reti: pt 35′ Candela, st 9′ Candela, 18′ Maia.

FASE PROVINCIALE-GIORNATA 7

MONREGALE-BISALTA 6-0

 Grazie soprattutto ad un primo tempo eccellente la Monregale supera in scioltezza la Bisalta: i ragazzi di Filippi scendono in campo determinati, con la giusta cattiveria agonistica, sin dai primi minuti riescono ad imporre un alto ritmo all’incontro e riescono a superare l’annoso problema, ossia la fase di concretizzazione. Subito avanti i locali al 1′ con un cross dalla destra di Candela, testa di Maia, Ginso para; al 6′ Barberis si trova a tu per tu con l’estremo difensore avversario che però gli intercetta la conclusione; vantaggio monregale al 9′: Muca serve Candela sulla corsa, fuga e rasoterra in area sul quale si avventa Maia che anticipa tutti e insacca. Il raddoppio al 13′: Maia rende il favore a Candela servendolo sulla destra, tiro imparabile e 2-0; dopo un altro colpo di testa di Maia su assistenza questa volta dalla sinistra di Federico Schellino, fuori di poco, il tris: Muca innesca Candela in velocità, dribbling sul portiere e rete. Il quarto gol al 23′ con Meti che verticalizza per Candela, cross al centro per Maia che insacca di piatto. Due minuti dopo il pokerissimo: Canaparo parte in sovrapposizione sulla destra, a centro area Federico Schellino di testa anticipa tutti e batte il portiere. C’è ancora tempo per una grande azione personale di Barberis che salta tre uomini e serve Maia, questa volta Ginso ci arriva, prima di una ripresa in cui si segnalano due traverse su calci di punizione (la prima di Meti, successivamente Canaparo insacca, sarebbe un gol meritatissimo ma l’arbitro annulla per fuorigioco; la seconda di Quaglia dalla lunga distanza) ed il sesto gol della Monregale con tocco al volo di Mondino, appena entrato in campo, su cross di Candela.
MONREGALE: Calleri, Manuello, Canaparo, Meti, Quaglia, Gonella, Candela, Muca, Maia, Barberis, F. Schellino. A disp. Lubatti, Mondino, Bouras, Dardanello, Pasquetti, Calimera, Sciandra. All. Filippi.
BISALTA: Ginso, Lucchino, Campana, Husanu, Meineri, Kanate, Bruno, Colombero, Cisse, Toselli, Macagno. A disp. Giusta, Kostadinou,Trapani, Karamoko, Macagno, Mepodo. All. Peirone.
Abritro Maurizio Lavra sez. Bra
Reti: pt 9′ e 23′ Maia,13′ e 19′ Candela, 25′ F. Schellino: st 20′ Mondino.


FASE PROVINCIALE-GIORNATA 8

TURNO DI RIPOSO


FASE PROVINCIALE-GIORNATA 9

BOVES-MONREGALE 2-5

Sbancando il campo di Boves è quasi fatta per l’accesso alla fase regionale della Monregale 2002; sarà sufficiente battere in casa il Dogliani nel prossimo turno per essere matematicamente certi di aver raggiunto questo primio traguardo. La pratica Boves si chiude nel primo tempo: Al 4’ Meti serve Federico Schellino, gran fuga sulla sinistra, palla tesa sul secondo palo per Maia, palla in rete per l’1-0. Dopo una bella uscita di Lubatti (6’) ed un gran tiro di Bouras (21’) fuori di pochissimo, al 24’ gran apertura di Calimera per Maia che si trova a tu per tu con Secchi ma non riesce a concretizzare. Al 28’ il raddoppio: Federico Schellino avanza e supera anche il portiere ma si defila troppo, palla scaricata fuori per Barberis, pallonetto preciso e gol. Monregale travolgente, i ragazzi di Filippi colpiscono anche una traversa con Maia di testa su assist di Muca, sfiorano altre due volte il gol con Federico Schellino (servito da Calimera, Secchi dice di no) e Maia, per poi realizzarlo al 35’: Calimera conquista un rigore che Muca non sbaglia. Nella ripresa al 1’ ancora Federico Schellino protagonista, scarta nuovamente il portiere ma incredibilmente calcia fuori; al 3’ gran tiro al volo di Calimera, fuori di un niente; al 10’ poker Monregale, ed è un’autentica perla di Christian Calimera che, dopo un gran controllo, fulmina Secchi con un pallonetto che strappa applausi anche al pubblico di casa. Al 20’ e al 30’ si rivede il Boves che realizza per due volte: la prima con una gran punizione di Bono da fuori area, imparabile per Lubatti; la seconda, sempre con un gran tiro, da trenta metri, di. Bevacqua. Nel finale, dopo un’ulteriore traversa colta da Meti su punizione (32’), Mondino si guadagna e trasforma un rigore per il definitivo 2-5.

BOVES: Secchi, Gerbaldo, M. Filippi, Comba, Isoardi, Shera, Bevacqua, E. Cavallo, Novali, Giacopinelli, Bono. A disp. Dan. Candela, Meineri, Giubergia, S. Cavallo, Perrone. Frazzitta. All. Bormida.
MONREGALE: Lubatti, Manuello, Bouras, Meti, Quaglia, L. Schellino, Barberis, Muca, Maia, Calimera, F. Schellino. A disp. Calleri, Mondino, Chionetti, Dardanello, Pasquetti, Escana, Giuliano. All. C. Filippi
Arbitro:  sig. Seda di Cuneo
Reti: pt 4’ Maia (M), 28’ Barberis (M), 35’ rig. Muca (M); st 10’ Calimera (M), 20’ Bono (B), 30’ Bevacqua (B), 35’ rig. Mondino (M).


FASE PROVINCIALE-GIORNATA 10

MONREGALE-DOGLIANI 10-0

Ottime notizie per i giovanissimi 2002 che con un turno di anticipo ottengono la matematica qualificazione ai regionali. I ragazzi di Filippi scendono in campo veramente determinati ed il Dogliani resiste poco più di 10 minuti all’autentico assedio monregalese. Già al 1’fuga di Maia dalla destra, cross in area per Barberis che aggancia, tiro fuori di poco; al 13’ tiro di Muca, il portiere Schellino non trattiene, Calimera anticipa tutti e segna il gol dell’1-0. Al 19′ tiro di Maia, Schellino ancora non trattiene, Barberis lo anticipa e viene nettamente atterrato dallo stesso portiere: rigore netto che Muca trasforma. Al 29′ gran azione di Barberis che salta due uomini e serve in area Mondino, rasoterra spietato e gol del 3-0. Mondino fa il bis al 31’ anticipando tutti in area, al 33’ ancora un gol della Monregale con Maia che realizza di destro. Nella ripresa gli alti gol monregalesi: con Dardanello che insacca con un gran destro; ancora con Calimera che risolve una mischia in area; con un gran tiro di Leonardo Schellino da trenta metri e palla che si infila nel sette; con un bel tiro di controbalzo dal limite di Muca; ed infine con un calcio di punizione di punizione di Quaglia. E la festa può avere inizio!

MONREGALE: Calleri, Manuello, Bouras, Meti, Quaglia, L. Schellino, Barberis, Muca, Maia, Calimera, Mondino. A disp. Lubatti, Canaparo, Chionetti, Dardanello, Pasquetti, Candela, F. Schellino. All. Filippi.
DOGLIANI: Schellino, Viglione, Raviola, Roggero, Pinto, Albesano, Romanisio, Contino, Eftimo, Baracco, Manera. A disp. Poggio, Albarello, Fontana.
Arbitro sig. Costantin di Bra


FASE PROVINCIALE-GIORNATA 11

GARESSIO-MONREGALE 0-10

Si chiude con una goleada la pagina provinciale dei Giovanissimi 2002. Di fronte al Garessio con undici contati, con tanti 2003 e anche un 2004 in campo – ragazzi ai quali vanno comunque i complimenti ed un grande applauso per la grinta messa in campo -, Filippi tiene a riposo i “big” e lascia spazio a chi ha giocato meno. Il primo tempo si chiude sullo 0-3 grazie ai gol di Capatti (10′), Dardanello (16′) e Calimera (27′); nella ripresa a segno anche il portiere Lubatti, su calcio di rigore, dopodiché completano il tabellino le segnature di Barberis (doppietta), Gonella, Manuello e Maia (doppietta anche per lui).

GARESSIO: Hallunaj, Belkass, Pecchenino, Leka, Tornatore, Armano, Basso, Xhani, Odasso, Ghiglia, Gomes de Melo. All. Bologna.
MONREGALE: Lubatti, F. Schellino, Dardanello, Chionetti, Gonella, Bouras, Pasquetti, Muca, Capatti, Canaparo, Calimera. A disp. Calleri, Barberis, Maia, L. Schellino, Manuello, Candela. all. Filippi.
Arbitro sig. Danilo Occelli di Cuneo.

×