Addio a Giorgio Cagno

27 Maggio 2019

Un giorno triste per tutta la Monregale. Ci lascia Giorgio Cagno, una persona perbene, posata, mai sopra le righe. Nella scorsa stagione calcistica aveva accettato di mettersi personalmente in gioco per i nostri colori, assumendo l’incarico di dirigente nella squadra degli Allievi 2001 (che vinse il campionato), dove giocava il nipote Matteo; che ha sempre seguito da vicinissimo nella sua crescita e maturazione calcistica, sin dai tempi della Vicese. “Nonno Cagno”, come lo conoscevamo tutti, era una bella persona, brillante, appassionata e generosa; ricordiamo volentieri la grande umiltà con cui si era accostato all’incarico di dirigente accompagnatore: all’inizio era titubante, perché gli piaceva fare le cose come si deve, e alcuni concetti non li dominava ancora come avrebbe voluto. Lo ricordiamo in segreteria ad impegnarsi a capire come funzionano una distinta, i meccanismi del pre-partita, i rapporti con i l direttore di gara… per poter svolgere al meglio il suo compito. Perché ci teneva.
Umiltà, serietà, serenità, anche un bel pizzico di umorismo ogni tanto; silenzio, ed attenzione. Voglia di fare le cose per bene con gratuità e riconoscenza. Sono queste le più belle qualità che si possano chiedere ad un dirigente così come lo intendiamo noi. Giorgio le aveva tutte. Ci mancherà.

In questi brevi pensieri vuole esserci tutta la nostra vicinanza – da parte del presidente, Cda, soci, parte tecnica, dirigenti, allenatori, giocatori… – alla famiglia e soprattutto al nostro Matteo, che abbracciamo in modo speciale.
Ciao e grazie di tutto, “Nonno Cagno”

La Monregale


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

×